gigolo a gorizia

Gigolo Gorizia La Mia Prima Cliente

Gigolo Gorizia la mia prima cliente perché non parlarvene? Un saluto a voi tutte dal vostro accompagnatore preferito. In molte di voi mi hanno sempre chiesto qual è stata la mia prima prestazione sessuale a pagamento.

Oggi ve ne parlo…

A dire il vero, la mia prima missione è stata un rapporto a tre. Io, la cliente e un suo amico di mutanda.
Lei voleva divertirsi per qualche ora, io volevo iniziare a lavorare al più presto e il suo amico chissà cosa voleva fare…

Correva l’anno deumilasei, portavo ancora i capelli lunghi (solo perché mi sentivo più ribelle allora), avevo appena aperto il mio primo blog ed ero in attesa della prima chiamata.

gigolo raul

Finalmente arriva la prima mail per l’accompagnatore per donne. L’emozione che si prova al primo contatto non ha prezzo! Lei si descrive come una donna colta, divertente, alla mano.

Ha bisogno di divertirsi per qualche ora con un bel ragazzo, però cerca un accompagnatore a Gorizia che sia disposto a giocare in tre. Mi spiega che la terza persona sarà un suo amico di sesso e mi chiede le informazioni del caso.

Io prontamente metto le mani avanti e specifico subito che sono un gigolo etero al 100% e che non sono corruttibile in nessun modo ad avere alcun tipo di rapporto con un altro uomo. Lei mi spiega che il suo amico è etero pure lui e quindi non ci saranno problemi di sorta. Bene!

A questo punto espongo le mie tariffe e si giunge subito a un accordo monetario. Ora manca solo il luogo dell’appuntamento e la data. Mi chiede il favore di prenotare a mio nome, lo faccio volentieri.

Decidiamo di vederci a Gorizia perché entrambi abitano lì in zona. Fissiamo la data. Era un sabato e ci accordiamo per andare a pranzo assieme io e lei, poi l’amico ci avrebbe raggiunto direttamente in stanza.

Finalmente arriva il giorno tanto agognato. Arrivo all’orario stabilito, verso le 12:30, mi dirigo in camera e attendo pazientemente. Giusto dopo due minuti che son entrato in stanza, mi arriva la sua chiamata.

accompagnatore per donne

Mi dice di essere in super in ritardo e che purtroppo il nostro pranzo salta. Personalmente mi girano un po’ le palle, ma anche questi sono gli inconvenienti del mestiere.

Alle quattordici finalmente sento bussare alla porta della stanza. Apro e mi appare una donna super affascinante…avete presente quelle pantere dalla chioma riccioluta e lunga? Bene, lei.
Mi da uno sguardo al volo e mi stampa un bacio in bocca.

Lei: “Ma che bel ragazzo che sei, pure alto…controlliamo subito se è vero il detto dell’altezza…”
Corre verso il letto e si sdraia. Io la osservo incuriosito e subito eccitato. Adoro quelle donne sicure, affascinanti e che sanno il fatto loro.

Mi avvicino a lei e mi sdraio. Io l’aspettavo vestito solo di un asciugamano lungo la vita, che sparisce in un istante.

Lei: “Tra tanti accompagnatori per donne a Gorizia mi sei piaciuto subito!” Esclama. Io sorrido.
All’istante ci troviamo distesi vicini, non perde tempo e mi afferra subito il cazzo in mano. Inizia a masturbarmi. Con l’altra mano prende il cellulare per chiamare il famoso amico.

gigolo gorizia

Io rimango un attimo sorpreso dal suo modo di fare, ma mi ci abituo subito e me ne sto in silenzio a godermi quel suo bel lavoretto di mano.

Lei: “Il mio amico arriva tra una ventina di minuti, che dici se nel frattempo mi scopi un po’?”
Come non esaudire la sua richiesta, siamo qui per questo…Iniziamo a darci dentro…

Dopo un quarto d’ora bussano nuovamente alla porta. Lei si alza dal letto, mi dice pure di starmene comodo e di non muovermi perché stava godendo così bene. Io rimango tranquillo e disinibito.

Entra un uomo sulla cinquantina, pelato e non tanto in forma fisica. Mi saluta da lontano alzando una mano e dice: “Continuate, continuate pure, io intanto mi rilasso”.

Come prima esperienza da gigolo mi sembra bella strutturata. Si fa tutto in maniera disinibita, come fosse la cosa più normale al mondo, me la rido interiormente. A un certo punto lei fa a lui:

“Ma allora, hai intenzione di partecipare o rimani solo a guardare?”
Lui timidamente si toglie i pantaloni, lei si mette a pecorina con la figa rivolta verso me e inizia a sbocchinarlo. Capisco al volo che vuole che la sbatta da dietro e così inizio a farlo.

accompagnatore gorizia

Dopo un paio di minuti, lei cambia posizione, ora sbocchina me. Sento un forte imbarazzo da parte di lui, che con una scusa si dirige verso il bagno. Io e lei, ormai presi e coinvolti nella trombata, proseguiamo da soli.

Ormai c’eravamo scordati di lui…lei mi supplica di venirle addosso e perché no? La sua faccia ora è soddisfatta, rilassata, il suo amico è seduto su una sedia accanto al letto che guarda una cosa alla TV.

Io non mi faccio troppe domande, la situazione è alquanto inusuale per me, anche perché è la prima volta che mi succede una cosa del genere. Nella mia vita ho fatto qualche orgetta ma non per lavoro e l’ho fatta con due donne, ma per ora va benissimo così.

Lei: “Tesoro, guarda che puoi andare a rinfrescarti, io sono apposto così”.
Mi dirigo verso il bagno e mi butto in doccia. Penso e ripenso a quello che mi è appena capitato. A un tratto sento aprirsi la porta del bagno, è lei che vuole venire sotto l’acqua bollente assieme a me.

Ci tocchiamo ancora. Qualche strusciamento e poi pronti per l’asciugamano gigante.
Lei: “Sei stato molto bravo e carino con me, magari ci rivedremo un giorno. Ora rimango sola con lui, ti chiamerò io, tu non lo fare perché sono una donna sposate e mi metteresti nei casini”.

Ovviamente la privacy della cliente è sempre al primo posto e non mi sognerei mai di richiamare una donna che mi dice di non farlo.

A questo punto mi rivesto, saluto l’allegra combriccola e me ne vado con il sorriso. Penso che il famoso amico era alquanto in imbarazzo, non lo vedevo sciolto e disinvolto come il sottoscritto, mi è dispiaciuto per lui.

Io mi son divertito a Gorizia, ho incassato quello che dovevo incassare, mi son scopato una bella gnocca e ho ricevuto pure i complimenti…direi un bel lavoro del cazzo ma fatto bene…

Personalmente preferisco incontrare donne senza amici particolari, ma quando il lavoro chiama, gigolo Raul risponde!

Guarda QUI cosa facevo qualche anno fa a Gorizia.

E voi vi siete mai trovate in un triangolo amoroso? Scrivetelo pure nei commenti.

Se cerchi un accompagnatore per donne a Gorizia, ora sai a chi rivolgerti.

CLICCA QUI per tutti i miei contatti.

Aiuto le donne a provare emozioni grazie all’appuntamento su misura.

Ricorda sempre che ti raggiungo in tutta Italia ed estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.