gigolo asfissia erotica

Gigolo Asfissia Erotica

Gigolo asfissia erotica il tema di oggi. Ben ritrovate porcelline dal vostro accompagnatore per donne. Si continua il viaggio tra le pratiche sessuali usate dall’essere umano. Vedo già qualcuna di voi eccitata dalla foto, vero?

Particolarmente le donne che hanno già provato questa pratica e quelle che magari vorrebbero provarla.
Quel brivido che vi corre lungo la schiena immaginando di essere al posto della fanciulla ritratta, lo sentite?
Lo so, lo so bene. L’accompagnatore l’ha visto molte volte sui vostri volti.

Chiamiamola asfissia erotica, asfissiofilia o ipossifilia, ma l’azione rimane sempre quella di limitare o impedire l’afflusso di ossigeno al cervello. Risulta una pratica molto rischiosa per chi la riceve o anche per ci se la procura da solo.

Per mettere in atto l’asfissia esistono svariate tecniche e oggetti per procurarla. Si ottiene un accumulo di anidride carbonica limitando l’afflusso di ossigeno al cervello. Può essere provocato con auto strangolamenti tramite fili, cinture, corde, impiccagione.

Anche con un sacchetto di plastica, maschere facciali, o bende sigillanti andiamo alla grande. Ma perché cazzo uno o una deve rischiare la vita con tali pratiche? Semplicemente per raggiungere il piacere. L’accumulo di anidride carbonica aiuta ad amplificare l’orgasmo perché provoca vertigini, confusione e sensazione di euforia.

Purtroppo quando si fanno questi giochetti, in una percentuale in scala ci scappa pure il morto. Personalmente sconsiglierei di auto indursi tali pratiche quando si è da soli. Al minimo errore, non si torna più indietro.
Per un orgasmo vogliamo giocarci la vita? Ma anche no!

Come accompagnatore devo dire che questa pratica mi è stata spesso richiesta. Prima di iniziare a giocare bisogna mettersi d’accordo con il partner per un eventuale immediato stop. Sicuramente non una parola d’ordine, perché quando state soffocando non riuscite a parlare limpidamente, posso garantirvelo.

Magari ci si accorda su un gesto fatto in taluna maniera, ma indubbiamente il gigolo deve saper dosare il soffocamento in modo intelligente. Bisogna agire per gradi sia sulla pressione da imprimere sulle carotidi ed il tempo stesso.

Non tutti gli accompagnatori per donne vogliono o sanno praticare tali richieste.
Sia per l’alto rischio che comportano che per l’ignoranza delle tecniche e dell’anatomia umana.
Ma voi oggi siete fortunate perché io le conosco e le so mettere in atto.

Senza andare su particolari tecniche estreme e pericolose che comprendono l’uso di oggetti, si può semplicemente usare il nostro corpo per procurare al nostro partner una sensazione di soffocamento momentaneo. Risultano largamente più sicure e meglio gestibili.

La maggior parte delle donne che ho incontrato ha voluto sperimentare l’asfissia erotica durante l’amplesso.
A loro dire la cosa le eccita da impazzire. Provano un qualcosa in più, l’orgasmo si amplifica e si ripresenta più volte anche in maniera più intensa e gratificante.

Poi sapete bene che la vostra gioia è la mia soddisfazione più grande, quindi non vergognatevi a confessare le vostre voglie quando ci si incontra. Anche perché vuoi o non vui escono sempre ed io sono qui per farvi godere con e delle vostre fantasie più nascoste.

Siete sempre invitate, se ne avete voglia di raccontare le vostre esperienze ed opinioni nei commenti.
Intanto che riflettete sull’argomento io vi mando un bacio soffocante, a molto presto…

Organizza ora l’appuntamento con l’accompagnatore per donne nella tua regione.

Tra tanti accompagnatori per donne il meglio l’hai già trovato.

Ricorda sempre che ti raggiungo in tutta Italia ed estero.

CLICCA QUI per tutti i miei contatti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.