Gigolo Torino problemi di coppia il titolo di oggi per voi curiosone. Buongiorno dal vostro accompagnatore indimenticabile. Alle volte qualcuna mi scrive dopo tanto tempo, forse anche dopo dieci anni. Difficile dimenticarmi ;) . Ma vediamo assieme di cosa si tratta.

Qualche giorno fa una certa L. ha commentato un mio precedente articolo. Si parlava dell’accompagnatore e la donna che voleva essere dominata, dal suo padrone. Questo il suo commento per chi l’avesse perso…

“Ciao mio caro vecchio amico. Bello riscoprirti. Proprio ora che avrei bisogno di te ma non posso.
Ora che avrei bisogno di “sentirti” ma non posso. Ora che avrei una voglia matta di vederti, di perdermi tra le tue braccia.

Ora che avrei bisogno di far viaggiare la mia fantasia…quando sono sola…o quando non lo sono ma pensarti rende tutto più facile. Vedo che scrivi sempre molto bene.

Scrivimi qualcosa. Qualcosa che faccia scorrere più veloce il sangue e il cuore. Scrivimi Raul, dove preferisci…non ho più una tua mail…

Scrivimi anche solo poche parole ma fammi sognare di averti qui, a farmi andare via di testa.
Una tua vecchia amica.”

Ovviamente la curiosità dell’accompagnatore per donne si è impennata. Allora le ho risposto cercando di capire chi fosse la misteriosa L..

“Ciao bell’accompagnatore a Torino. Presumo il nome Lucia non ti dica nulla…tanti anni fa…a casa tua…con un dj immaginario…Ti ho riscritto poi un paio di anni fa quando ti ho rivisto per caso qui a Torino in dolce compagnia.

La mia mail non la posso più usare…ne ho creata un’altra. Ah…sono la “vecchia amica” che ti ha scritto ieri. Cosa darei per…(ops…siamo in fascia protetta, certe cose non si possono dire. Ma si possono pensare ) Baci.”

Raul: “Ma ciao! Certo che mi ricordo, come stai? Hai voglia che ci vediamo? Slurp”

Lucia: “Ciaooooo carissimo!! Magari…ma non sono più single. E allora perché ti scrivo????
Bellissima domanda e appena posso vedo di darti qualche info. Se non rompo eh!!!!!
Diciamo che ci sono alcuni problemini intimi…e leggerti ogni tanto fa bene alla mia fantasia.

Ma non ce la farei mai a vederti ora. Ed è un gran gran gran grandissimo peccato.
Altro che slurp…….A presto.
P.s. e tu??? Come stai???”

Raul: “Io tutto bene, solita lotta ;) Ma tipo che problemi?”

Lucia: “Ma che lotta!!!!! Vedo che continui come gigolo…va male il lavoro?? Poi ricordo che avevi sogni, progetti…Io??? La persona con cui sto ha problemi di erezione e non ne vuole parlare. Si presume sia psicologica la cosa, dovuta da rapporto ‘non rapporto’ che aveva con l’ex. Dice lui.

E cosi ci arrangiamo. Solo che a me manca un po’ avere un rapporto normale.
Buffo eh? Tutti vogliono robe strane e invece io vorrei un rapporto completo.

Poi è calata un po’ la passione…colpa un po’ mia…altri pensieri per la testa…e quindi a forza di sforzarmi di provare piacere va a finire che molte volte mi viene pure la cistite. Cazzo. (Ops…)

Poi bho…prima sapeva toccarmi in un certo modo, ora a volte sembra stia facendo una seduta di anatomia con le mie parti intime ed io invece che provare piacere sto li a contare le pecore e a sperare che finisca quanto prima.

E credimi, aggiungo che non c’è nulla di più triste di un pene che non si eccita in nessun modo, se non per un paio di minuti. Neppure quando viene è duro. E li scattano i miei sensi di colpa anche se non ne ho.

Mi manca la passione. Mi manca andare via di testa.
Uso la fantasia. Ma non è sempre il massimo.
Basta che mi deprimo. E invece ti scrivevo per ben altro…”

Raul: “Io i miei progetti li sto portando avanti…certo, faccio sempre l’accompagnatore come ben vedi.
Ma scusa, perché non lo lasci? Non può esistere un rapporto senza del sesso felice, daiiii…”

Lucia: “Perché gli voglio bene. Lo amo…almeno penso. A quasi quarantacinque anni non so più cos’è l’amore.
Sul serio. Ti penso. In certi momenti ti penso. Mi mancano quelle emozioni…quei brividi…quel non riuscire a deglutire…a pensare…

Ma forse è normale sparisca tutto stando sempre con la stessa persona??? Bha…”

Raul: “Ma se non si riesce a far l’amore, come pensi di amarlo? Ti manca un pilastro basilare della coppia, il sesso…Non capisco perché ti sei messa assieme a lui quando a letto non si concludeva nulla di buono…o all’inizio era un toro? Non penso…”

Lucia: “Abbiamo il nostro equilibrio, lui fa venire me ed io lui. L’amore va anche oltre. Ma poi sono qui…e lo dico a te…o penso a te o ad altro per eccitarmi con il pensiero…

Non lo so. Ma so che gli voglio un mondo di bene.
Anche se sbaglio…lo so…forse non dovrei neppure pensarle di ste cose.

Ciao Dottore (il mio psicanalista/sessuologo)”

Innanzitutto mi fa enormemente piacere aver risentito Lucia dopo tanto tempo.
Donna simpaticissima, misteriosa, eccitante e comunque molto sexy. Dall’altra parte sono dispiaciuto per due motivi.

Uno perché non posso rivederla (almeno per il momento). Due perché sta vivendo una relazione a mio avviso con delle mancanze basilari.
Ma lei si gioca la carta dell’amore per giustificare la mancata erezione del suo compagno?
Mai provato a usare qualche pastiglietta magica mi chiedo? Una seduta da un sessuologo?

Comunque anche il fatto da parte di lui di non volerne parlare è assolutamente sbagliato. I problemi vanno affrontati e risolti se possibile, inutile fare lo struzzo. Capisco anche lei che vuole volare con la fantasia per eccitarsi, ma…

Non sono qui per giudicare le scelte altrui, ma esprimo solo un mio pensiero in merito.
Lucia ti consiglio di prendere il toro per le corna (scusa il gioco di parole) ma almeno riusciresti a cambiare qualcosa in merito. Ti bacio e ti auguro buona fortuna…quando vuoi sono sempre qui!

Organizza anche tu l’appuntamento con il tuo accompagnatore per donne Torino o nella tua città.

Tra tanti accompagnatori per donne a Torino, il meglio l’hai già trovato.

Ricorda che il gigolo ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

CLICCA QUI per tutti i miei contatti.