accompagnatore roma

Accompagnatore Roma

Stai cercando il tuo accompagnatore a Roma, il tuo gigolo? Ma eccomi qui! Un accompagnatore per donne, etero, pronto ad esaudire i tuoi desideri, ed a raggiungerti dove preferisci, dall’hotel a casa tua.
Ma oggi voglio raccontarvi un altra delle mie avventure, passando proprio per la capitale.

Dopo il primo appuntamento con lei, nell’aria si respirava la voglia di rivedersi al più presto! Questo perché?Perché anche se alla nostra prima cena in un hotel e dopo una lunga serata di passione tra le coperte fino a notte inoltrata, abbiamo avuto modo di godere intensamente fino a crollare esausti, sentivamo che c’era ancora qualcosa da fare assieme, da condividere, la prima notte era solo la punta di un iceberg, ve lo garantisco.

Quindi, l’accompagnatore vola a Roma nuovamente, più entusiasta di prima, perché ora è già sicuro di che donna l’attende. Ma la differenza di questa volta è che il gigolo verrà ospitato a casa sua e non solo per una notte, ma ben si per 48 ore.

Atterro, ritiro il bagaglio e l’attendo fuori dal terminal aspettano che passi a recuperarmi al volo tra tutto il traffico che si può trovare all’esterno di Fiumicino. Dopo qualche minuto arriva, mi fiondo dentro la sua macchina, la rivedo, radiosa più che mai e via in direzione casa.

Appena entrati, mi sento perfettamente a mio agio, appoggio le borse, mi fa vedere la disposizione delle stanze, chiacchieriamo a ruota libera un po su tutto, e stappiamo una bottiglia di vino per fare il primo brindisi.
Bella la sensazione che provo stando con lei, non mi sento un accompagnatore a Roma, un gigolo in una città d’Italia, ma bensì un uomo libero da ogni schema, da ogni copione, l’istinto è l’unica cosa che mi guida, come lei del resto.

Le prime carezze, i primi baci rubati ed il ricordo del nostro primo appuntamento, e subito condividiamo l’esultanza, perché questa volta il tempo è dalla nostra parte e che il giorno dopo non avrei dovuto scappare a prendere l’aereo in fretta e furia.

Il relax della serata è totale, ottimo vino, ottimo cibo, che alla fine non gli abbiamo dato l’attenzione che meritava, perché eravamo concentrati su argomenti di tutt’altra entità. Indossa un vestitino carinissimo, le sta una meraviglia su quel suo fisico mozzafiato, si alza dalla sedia, l’ammiro in tutta la sua bellezza, il suo fascino, mi bacia e ora da li inizia l’interminabile.

Il vostro accompagnatore per donne ha un ricordo certo, quello di qualche pausa tra un amplesso e l’altro.
La passione ci ha letteralmente travolto, investito, sconvolto, il feeling della prima volta è andato ad aumentare, non si è stabilizzato per niente, il fuoco della passione ci ha inghiottito entrambi.

Veramente, se quei muri potessero parlare…ehheheh…il divano non ci voleva più vedere, il letto chiedeva aiuto e la tavola da pranzo, beh, lei voleva delle gambe nuove, i vicini non si son lamentati, perché per loro fortuna non erano in casa. Gigolo più donna sexy in casa? Un unico risultato dell’equazione: Tsunami in casa!

Infiniti flashback bussano alla mia testa, fotogrammi del suo bel visino che gode, che viene, che rigode, insaziabile, affamato, rilassato poi, voglioso dopo poco. La mia prospettiva di lei distesa su quelle tavola nera, a gambe aperte, sotto la mia volontà, sotto il mio ritmo, che più aumentava e lei più gemeva, si contorceva, si mordicchiava il labbro, e godeva pure di quel dolore che le provocava il mio ritmo quando si faceva più incalzante.

Lo scandirsi delle ore veniva dettato tra l’essere l’uno dentro l’altra, nella posizione che in quel momento ci veniva più consona, per poi cambiarla, per poi godere, venire assieme, guardarsi e cedere esausti o sul letto o sul divano, ormai non faceva più nessuna differenza in che angolo della casa eravamo.

Certo, abbiamo pure riso e scherzato tanto quella prima sera, quando riuscivamo a farlo, ormai eravamo così presi da noi che dopo qualche minima cosa che ci faceva eccitare non eravamo capaci a rinunciare a rifarlo, anche se tutto sembrava incredibilmente fuori da tutti gli schemi!

Ora potete dirmi voi che ne pensate dell’avventura dell’accompagnatore a Roma, di un accompagnatore per donne che ha la fortuna di aver trovato una donna tanto sexy quanto travolgente nella passione.

Voi organizzare una serata con il tuo gigolo a Roma o nella tua città?

Fallo ora, fallo qui.

Condividi ora dal tuo telefono questo articolo, a chi pensi possa servire, cliccando sul tasto qui sotto.
(visibile solo accedendo con il cellulare)

4 comments

Leave Comment
  1. Wanna72

    Sempre in giro girondolone….ma fai bene!!!! Io vacanza a Jesolo da sola in totale relax…un bacissimiiiiiiii splendore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.