Gigolo a Roma

Gigolo a Roma

Buongiorno a voi donne curiose, come promesso ieri, vi posto l’articolo di gigolo a Roma. Una nuova storia d’incontro, una nuova avventura, delle nuove emozioni, durate anche “solo” per il tempo di una notte intera, ma indelebili ora nella mia vita.

Ho chiesto gentilmente se lei aveva la voglia di descrivere le motivazioni e le sensazioni che l’hanno spinta ad incontrare me, in una sera bollente sotto tutti i punti di vista nella capitale. Ed ecco a voi, le sue parole, i suoi perché, le sue espressioni…buona lettura.

” Mille motivi per scegliere gigolo Raul, un accompagnatore per donne a Roma, questo è il mio!

Il percorso della vita mi ha imposto di rimanere sola, ho 30 anni, anzi 31 e da cinque mio marito è scomparso a causa di una malattia.
Sono un’imprenditrice, una gran lavoratrice e la tragedia mi ha portato a dimenticare cosa volesse dire la passione.
Allo scadere del quinto anno ho capito quanto mi mancasse non tanto un uomo vicino, ma il sentirmi donna, di essere desiderata, quel brivido della scoperta.

Come trovare però un uomo che non fosse un “pericolo” al mio equilibrio, che rispettasse una nuova “prima” volta di una trentenne, che capisse il limite ma che provasse comunque a valicarlo, che mi facesse compagnia senza entrare nella mia vita, ma che soprattutto fosse una garanzia di qualità?
Beh mi sembra semplice: trovare un gigolo a Roma, pagare per un servizio con tanto di recensioni soddisfatte e la certezza di una serata perfetta!

Indubbiamente la scelta è caduta sulla ricerca di un gigolo a Roma e nello specifico di Raul… e devo dire che mi sono fatta proprio un bel regalo nel giorno del mio tristissimo anniversario di matrimonio, insomma una vera follia: non potevo avere il mio uomo ma di certo potevo avere un uomo vero!

Emozionata e imbarazzata ho organizzato una serata perfetta per i miei gusti: incontro in un hotel all’aeroporto dove il mio accompagnatore mi ha raggiunto con la sua valigia e il suo bel sorriso accomodante.
Dopo una cena e due chiacchiere i mostri del mio passato si sono gentilmente fatti da parte e dopo un bel drink erano completamente scomparsi lasciando spazio solo alla mia libido… una notte che non finiva mai perché la voglia di continuare andava oltre il tempo e lo spazio!

E cosa è rimasto il giorno dopo il passaggio di questa meteora? Sicuramente nessun senso di colpa nei confronti del mio passato, tanta soddisfazione per una bella esperienza e la ricchezza di un bell’incontro…

Nonostante una latente vergogna della mia decisione un po’ anomala, ho deciso di condividere con le mie amiche la mia serata alla “Sex & the City”… avrei dovuto riprendere le loro reazioni: dopo il primo effetto sorpresa per la mia scelta, sono iniziati i sorrisi maliziosi per poi arrivare alla condivisione della giusta decisione e finire con un pizzico d’invidia per aver passato una notte di follia stile Samantha Jones…

Ah ovviamente ho già ingaggiato il bel gigolo a Roma per un nuovo incontro e non vedo l’ora di ripetere l’esperienza!”

Come potete leggere, le motivazioni per incontrare un accompagnatore sono molteplici, ognuna di voi hai il suo perché. Commentate e condividete pure l’articolo, di una donna che è riuscita a reagire ad uno dei drammi più duri della vita.

Vuoi organizzare un appuntamento con il gigolo a Roma o nella tua città? Fallo ora,fallo qui!

Condividi ora dal tuo telefono questo articolo, a chi pensi possa servire, cliccando sul tasto qui sotto.
(visibile solo accedendo con il cellulare)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.