gigolo istruttore sessuale

Gigolo Istruttore Sessuale

Hai dei problemi con il sesso? Sei impacciata sotto le lenzuola? Non sai esprimere al meglio la tua sessualità?
Per te c’è il gigolo istruttore sessuale! Perché rimanere con dei dubbi su questo argomento che ti interessa tanto?

E giusto che tu viva la tua sessualità a pieno e quindi se hai dei problemi che nessuno ha mai risolto, perché te ne vergogni anche a parlarne anche con l’amica del cuore, in famiglia, con chi ti sta vicino, affidati a me, risolveremo assieme i tuoi dubbi.

Mi capita spesso di incontrare donne, dall’apparenza normale, simpatiche, carine, intelligenti e sveglie che nascondono dentro se l’incapacità di esprimersi liberamente a letto. Si, lo fanno a modo loro, ma tante non osano fare quello che vorrebbero in verità, si sentono bloccate, indecise, ostacolate, rallentate. Soluzione al problema?
Chiama il tuo gigolo istruttore sessuale.

Nella mia esperienza ventennale di rapporti con le donne, sia dentro che fuori dal letto, son riuscito a comprendere che trovano un enorme difficoltà ad esprimere questo disagio anche solo a parole. Non intavolano certi argomenti, ne parlano mal volentieri e se vengono interpellate, sorvolano velocemente sull’argomento, ma sotto sotto ne soffrono.

Ma perché evitare il problema se poi lo vivi male? La tua amica magari ti propone un gigolo istruttore sessuale e tu ti metti a ridere ed arrossisci per l’imbarazzo? Dai, smettiamola ed affrontiamo il problema.
A mio avviso, la chiave della problematica sta nella paura del giudizio del partner del momento, che sia occasionale, fidanzato o marito.

In primis tra i due manca il dialogo, ma il dialogo sessuale, specifico di un dato gesto, la modalità di preliminari, approccio, meccanismi precedenti alla penetrazione, carezze, sfioramenti, come e dove farli.
Tutti siamo diversi, per questo non c’è un vademecum generale, certo, certi gesti si ripetono e si ripeteranno tra una coppia, ma le modalità saranno differenti, appunto per ognuno di noi.

E chi meglio del gigolo istruttore sessuale può far chiarezza in te? Per prima cosa mettiamo da parte la vergogna, l’imbarazzo, il disagio ed affrontiamo la cosa a viso aperto, come due vecchi amici se preferisci.
Io ho bisogno di sapere quali sono i tuoi blocchi, le tue paure, le tua ansie.

Non sono qui per giudicarti o deriderti, ma per darti una mano a vivere la tua sessualità in maniera spontanea e sincera, voglio vederti godere, voglio vederti soddisfatta, stanca, sudata e con il cuore in gola.
Il sesso, una delle più belle cose che la vita ci regala deve essere vissuto nelle sue forme più naturali, senza pregiudizi, paranoie, ostacoli, tabù e per viverlo pienamente bisogna capirlo prima.

Come capirlo e goderne a pieno se abbiamo ancora dei dubbi e se pensiamo sempre al giudizio negativo dell’altro?
Molte di voi si lamentano di uomini che hanno troppa fretta a concludere, che pensano solo al loro piacere, che non si interessano minimamente al vostro orgasmo, ma cazzo, ci sono solo due soluzioni in merito.

Per prima cosa è obbligatorio parlarne, esporre in maniera chiara il cosa ed il come di un gesto che non vi va,
provare e riprovare a rifarlo in modo che vi dia soddisfazione e se l’altro non è in grado di capire o neppure non vuole migliorare perché afferma “Io son fatto così”, cambiatelo immediatamente!

Ditemi pure quali sono le vostre paure, le vostre avventure andate male e perché, così assieme arriveremo alla piena soddisfazione!

Vuoi organizzare un appuntamento con me? Fallo ora, fallo qui!

4 comments

Leave Comment
  1. Ale

    Relativamente alla tecnica del tiramisù perfetto, che dire, ogni maschietto lo vuole in modo diverso…
    Io mi paro il culo prima e gli dico che se non gli piace come faccio, ci pensi lui a guidarmi…
    Il risultato è di solito…esplosivo!
    Visto Raul, ho vinto la mia atavica riservatezza e ti ho scritto pubblicamente…Dammi un po’ di soddisfazione, cazzo…

  2. Ale

    Ciao figo, l’argomento che affronti è sicuramente spunto di riflessione, a mio avviso però sarebbero gli uomini ad aver bisogno di un corso di anatomia e fisiologia femminile. Aggiungo anche di psicologia.
    Quasi tutti sono convinti che il piacere femminile sia legato a loro e alla penetrazione in automatico.
    Non sanno minimamente come toccare e eccitare una donna. Se malauguratamente lei cerca di far capire
    a lui cosa dovrebbe fare, lui non lo capisce e se si parla chiaro lui la guarda come se avesse a che fare con
    una pazza ninfomane deviata e psichicamente pericolosa. Io mi sono arresa e capisco subito se lui è una
    perdita di tempo o se sa come muoversi. Se è una sòla mi tolgo dalle palle alla velocità di spiderman e gli
    consiglio di studiare un po’ prima di tentare di nuovo la fortuna. Non riesco più a essere comprensiva e paziente. Dappertutto si parla di sesso e tutto è accessibile e a parte chi ha subito situazioni traumatiche e
    dolorose ed è molto giovane e inesperto, non c’è giustificazione a questo tipo di ignoranza ed egoismo.
    Many kisses

    • Raul
      Author

      Ale hai pienamente ragione…tutti bravi a parole e….basta! Ma guarda che ci sono pure le donne, che sembrano a prima vista delle mangiatrici di uomini e poi non sanno neppure farti un pompino come si deve!
      Bisognerebbe essere più critici con se stessi ed ammettere la propria inesperienza e farsi consigliare senza paranoie. Ma la presunzione non avrà mai fine 😉 Baci a te e grazie per l’intervento…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.