gigolo salerno

Gigolo Salerno

Il Gigolo passa per Salerno e devo dirvi che mi son sentito fortunato ad incontrare una ragazza così vivace ed affasciante come lei. La conoscenza della prima volta, secondo me è fondamentale, perché da parte mia so se la rivedrò ancora oppure no. Ma ora questo lo lascio dire a lei…

“Quando mi sono incontrata con il gigolo a Salerno, la prima volta, fuori dalla stazione ho pensato “ce l’abbiamo fatta!” , sì perché le vicissitudini che hanno preceduto l’incontro sono state a dir poco rocambolesche…ma alla fine ci siamo incontrati.

Gli piacerò? Mi troverà simpatica? Carina? Sexy? Tante domande mi frullavano per la testa mentre ti aspettavo, un gigolo a Salerno tutto per me, ma tempo di farci due calici di prosecco e i dubbi erano svaniti.
Poi a cena, a parlare un po’ di noi, del nostro vissuto e l’atmosfera è diventata ancora più rilassata.

La voglia di stare soli era nell’aria e quando siamo arrivati a casa mia complice un’altra bottiglia di vino e il mio completo intimo di pizzo siamo stati travolti dalla passione, baci infuocati e mani ansiose di scoprirsi a vicenda ..

E’ stato tutto naturale, condividere la passione, le fantasie, poi dormire vicini, poi improvvisamente nel cuore della notte, è bastata una carezza per ricominciare di nuovo con maggiore vigore da parte di entrambi, ma non è bastato perché il mattino seguente ancora la voglia ci ha assaliti!

Chissà se avessimo avuto più tempo cosa avremmo fatto… Non ho mai conosciuto nessuno che sappia usare la lingua e tutto il resto come sai fare tu, che sappia esattamente cosa eccita di più una donna…ma la trasgressione non conosce confini, con il mio gigolo a Salerno. Cosa faremo la prossima volta?

Mentre scrivo mi chiedo perché non ti ho chiamato prima, e come farò i prossimi giorni senza le tue labbra, le tue mani…ma di una cosa sono certa, ci vedremo sicuramente di nuovo.
Perché mi hai fatto sentire davvero bene, sei riuscito ad accendere la femmina passionale che c’è in me…
a farmi urlare di piacere senza limiti, a desiderare di farlo senza sosta, e senza pensieri…
A presto tesoro!”

P.S. Ho aggiunto vari dettagli piccanti, perdonami se non ci sono riuscita più di tanto ma le cose piccanti preferisco farle più che scriverle 😉 ”

Questa la sua descrizione dell’incontro con il gigolo a Salerno. Sapete che adoro che voi scriviate le vostre emozioni, pensieri e meccanismi che vi passano per la testa quando ci si vede.
Qualcuna di voi è più esplicita e qualcuna meno, ma io personalmente, quando rileggo il nostro film,
son ben per certo quello che è accaduto in tutti quegli istanti.

Penso che anche voi, rileggendo il tutto, possiate tornare indietro con la memoria e rivivere quello che è accaduto. Poi sono pure certo, che nel rileggerlo, la voglia vi assalga un po’, e già pensate a come e a quando rivedersi.

Penso pure che la prima volta, metti con il gigolo a Salerno oppure in un altra città, sia una sorta per rompere il ghiaccio. Si certo, si gode, si urla, ci si diverte, ma il secondo incontro penso sia molto meglio del primo. E voi che ne pensate?

Fissa un appuntamento con me. Fallo ora, fallo qui.

12 comments

Leave Comment
  1. Emanuela

    Buongiorno donne!
    Anch’io penso come Raul che il secondo incontro possa essere migliore del primo. Nel primo c’è l’eccitazione di conoscersi e magari scoprirsi un po’, però può giocare il suo ruolo anche l’ansia, l’ insicurezza ecc..magari da parte di lei, che si può sentire impacciata all’inizio. Poi naturalmente dipende dal carattere della ragazza e da quello che si porta dietro, dal suo vissuto e dal suo stato d’animo in quel momento. Mica siamo tutte uguali. Ci sono donne allegre, solari, che amano la vita e ti investono subito con il loro entusiasmo, e poi ci sono quelle che all’inizio sono un po’ chiuse e per vari motivi hanno paura a mostrarsi subito.
    Comunque lei qui ha ragione. La lingua di Raul dovrebbe essere promossa patrimonio mondiale dall’UNESCU. Quel che è giusto è giusto.
    Un abbriaccio a tutte e buon fine settimana!

  2. Cindy

    Si capisce che è stata un’esperienza molto coinvolgente e intensa. Ai primi appuntamenti non è sempre così, ma tu hai qualcosa di speciale e unico. Impossibile non volerti rivedere una seconda volta..

    • Raul
      Author

      Dipende molto anche dalla donna, se sa cosa vuole e come vuole affrontare la cosa. Poi deve esserci un complicità reciproca nel fare le cose…

  3. Monia*

    wow … poverina l’hai sbattuta proprio …. si vede che sei del mestiere 😛 ahahahahah
    tesoro sei unico 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.