gigolo vicenza

Gigolo Vicenza

Se sei arrivata a questa pagina è evidente che stai cercando un gigolo a Vicenza.
Magari conosci già il mio blog oppure anche se è la prima volta che ci arrivi, sicuramente la cosa ti farà incuriosire. Sei alla ricerca di quel qualcosa in più e quel qualcosa l’hai trovato!

Cerchi quel momento di distrazione da tutto e tutti, delle ore da passare in lieta compagnia, vuoi dedicarti totalmente a te ma non ti basta star da sola, per questo il gigolo a Vicenza, saprà ascoltarti,
consigliarti e ovviamente farti sentire una donna appagata.

Come molte altre volte, oggi vi lascio alla lettura delle sensazioni di una donna che ha voluto incontrarmi, con le sue motivazioni ed i suoi perché. Voglio innanzitutto ringraziare lei e tutte le altre ragazze che gentilmente lasciano sul mio blog i loro pensieri di come, perché ed in che maniera affrontano un appuntamento con il sottoscritto.

Mi fa estremamente piacere postare questi racconti di vita vissuta, vissuta da entrambi ma voglio che siate proprio voi le messaggere di quanto accaduto in una città d’Italia in un giorno qualunque.
Questa volta il gigolo è a Vicenza, con un interesse particolarmente acceso, perché già al primo scambio di mail, messaggi e telefonate è nata subito una sintonia frizzante e curiosa. Buona lettura!

“La mia prima volta con uno gigolo…
Sono arrivata a te in maniera istintiva e ragionata insieme…
Cosa cercavo esattamente, non so definirlo…un’esperienza diversa, sentirmi un’altra …e i desideri e le sensazioni che io volevo, anche se non so dargli un nome..beh tu me li hai dati!

Mi hai fatta stare bene. Ho riso, mi sono divertita, ho dimenticato ciò che volevo dimenticare, ho goduto. Mi hai presa come desideravo essere presa, mi hai fatta sentire femmina. Femmina e libera.
Mi sono sentita un corpo che sente, che gode, che vibra. Il tuo corpo caldo, le tue dita affusolate, la tua voce profonda, la tua lingua decisa, le tue braccia forti, la tua pelle profumata…

Il tuo cazzo dentro di me, la mia carne esposta al piacere. Le mie urla, e anche le tue.
C’era solo questo nella mia testa, per un tempo di cui ho perso la percezione.
E poi parole e chiacchiere, più serie, meno serie, ma sempre intelligenti, mai fuori posto, mai note stonate. E risa. E silenzi, mai imbarazzanti, solo naturali, necessari.

Mi resta solo una curiosità, chissà che cavolo dici quando borbotti nel sonno…
Sei una creatura affascinante e complessa, istrionica e divertente, maschia e dominante.
Sei un Otto? vedi Enneagramma? Non so…forse sì.

C’è una cosa di cui sono certa, visto così da vicino vicino, con quel sorriso disarmante e quello sguardo vispo da ragazzino, sei proprio bello.”

Altra cosa che adoro e che mi diverte, sono i termini che usate quando scrivete.
Ed i termini espliciti descrittivi, secondo me vanno usati, come ha fatto lei.
Quando leggiamo cazzo, figa, fregna, ecc. tutti subito a indicare come scabroso, inappropriato, maleducato e chi ne ha più ne metta, ma rendetevi conto che qui si parla di sesso in tutte le sue forme e non solo.

Ora lascio lo spazio ai vostri commenti e alle vostre critiche! Vi adoro femmine!

Organizza un appuntamento con il gigolo a Vicenza o in altra città d’Italia, fallo ora, fallo qui!

12 comments

Leave Comment
  1. Fathma

    Gigolò… m’hai provocato? e mó me te magno! Ti piacciono i termini espliciti descrittivi? Giovedì dai un’occhiata alla mail, ti faccio un regalo…

  2. Anonimo

    Caro Raul, mi piace che tu non abbia cambiato una virgola di cio’ che ho scritto. A ben vedere, “il tuo cazzo dentro di me” e’ l’unica espressione diretta e cruda che ho usato. Volutamente. Il diavolo sta’ nei dettagli… E’ che non c’era un altro modo per dirlo, per esprimere quel che e’ stato. Ci sono altri aspetti che mi sono tornati in mente e che ho dimenticato di scrivere..bhe, qualcosa resta a me sola 😉 Kiss

  3. monia

    Mi lasci senza parole …..
    No non credo che sia vergogna utilizzare certi vocaboli .. magari non sai se fra le tue donne ci sono puritane che non lo dicono .. se devo essere “volgare” mi piace fare sesso o come diresti tu scopare … come allo stesso tempo essere presa con forza da te sia ben chiaro …. sicuramente sara più che bello farti un bocchino o riceverlo …. penso che mi fermo qui …. x il resto immagina tu xke io ti posso pure chiamare e dirtelo a voce … Sei un 8 stupendo dio …. da legati al letto ed abusare di te ogni singolo momento …. TVB <3

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.