Gigolo donne ed eros è il titolo di questo articolo, perché le protagoniste oggi dovrete essere voi.
Ricordate la “Donna Avventura” che mi ha intervistato quest’estate?
Bene, sempre lei, oggi, ha qualcosa da chiedere alle dirette interessate, che mi hanno conosciuto di persona, quelle che vorrebbero farlo ma non si sentono di fare questo passo e a quelle che non ci pensano nemmeno.

La tematica di gigolo donne ed eros vuole raccogliere i vostri pensieri, per questo ora io mi metto un attimo qui seduto e do la parola a lei.

“Ciao a tutte le amiche, clienti e nemiche di gigolo Raul!
Mi presento: sono Camilla, milanese di nascita ma romana d’adozione e sono una fotografa.

Vi scrivo perché mi piacerebbe coinvolgervi in un progetto fotografico che sto portando avanti.
Il tema che sto esplorando è quello del piacere, del desiderio femminile e della voglia –oggi più di ieri- di voler osare di più per andare incontro alle nostre fantasie.

Quando si tocca l’argomento, i riflettori sono quasi sempre puntati sull’uomo mentre la libido della donna è in genere poco trattata. Il mercato sembra più interessato agli appetiti maschili ma per quanto riguarda la nostra sfera sessuale e i nostri segreti, vuoi per tabù o per riservatezza, si evita l’argomento.

Il progetto nasce dalla curiosità di capire su che binari viaggiamo quando parliamo di eros e femminilità. Quanti sogni ad occhi aperti facciamo quando chiudiamo gli occhi?
Che cosa ci fa sentire realmente appagate? E cosa, al contrario, ci delude? Come ci sentiamo quando siamo desiderate?

Queste sono solo alcune delle domande che mi sono posta e mi piacerebbe che le risposte le trovassimo insieme, per questo il mix composto di gigolo donne ed eros.

Le protagoniste, come avrete ormai intuito, siete voi, in prima persona, che vi potrete mostrare attraverso l’obiettivo della macchina fotografica e la video camera se lo vorrete, dando vita a tante storie in cui tutte noi, con le nostre inibizioni, insicurezze ma anche le curiosità e i sogni che ci contraddistinguono, possiamo rispecchiarci.

E’ un invito che rivolgo a tutte senza distinzione di età o di condizione sociale e, sia che siate sposate o single, in carriera o no, riservate o estroverse, ogni vostro racconto personale sarà molto prezioso e sarà la somma di tanti altri racconti che spero possano far riflettere e sorridere allo stesso tempo.

Per partecipare al progetto è semplice: basta mandare una mail a camilla.marinelli@yahoo.it o rispondere con un commento e vi darò in privato tutte le informazioni in più che vi serviranno per decidere di partecipare.

Non siate timide o scettiche, potrete mantenere l’anonimato e avrete tutta la mia riconoscenza.

Vi aspetto!”

Allora donzelle, che ve ne pare dell’argomento gigolo donne ed eros? Vi sentite prese in causa e volete discuterne con la diretta interessata oppure non volete esporre i vostri pensieri sull’argomento?
Pensate sia opportuno tenere certe argomentazioni solo per voi oppure pensate che sia un bene espletarle e condividerle con altre vostre simili per arrivare ad una discussione sensata?

Quale sia la vostra scelte, ovviamente sarà rispettata, Camilla vi aspetta numerose.

Se vuoi semplicemente incontrarmi, fallo subito, fallo qui.