gigolo Modena

Gigolo Modena

Se sei arrivata a questo punto, evidentemente stai cercando un gigolo a Modena.
Leggi pure l’esperienza di chi ha voluto vedermi e quali sono state le sue sensazioni durante il nostro incontro.

“Buongiorno care ragazze, donne, fanciulle e fans del nostro gigolo Raul, mi rivolgo a voi per raccontarvi come è andato l’incontro con lui, un incontro con il gigolo a Modena. Vorrei parlarvi come se fossimo un gruppo di amiche, come se mi ritrovassi in un salotto con voi a “spettegolare” un po’ sulla serata appena passata.

Vi tralascio i dettagli del perché ho deciso di incontrarlo, più o meno sono quelli di tante altre donne: momento difficile… bla bla bla… voglia di un uomo che non ti faccia stare male… bla bla bla… carenza di attenzioni… ecc. ecc. ecc..

Il figliolo in questione mostra già a una telefonata preliminare una risata meravigliosa e anche la prima impressione all’incontro non è male. La mia intenzione era solo di vederci per un aperitivo, per poi accordarci per i futuri incontri.

Le sue intenzioni invece fanno presagire qualcosa di più. Complice il suo charme – e il ragazzo, fatemelo dire, ne ha da vendere – e una certa mia zoccola indole che non ci pensa due volte a farsi scappare un tipo del genere, decidiamo di proseguire la serata.

“Come?” vi chiederete voi? Beh, tanto per cominciare con una bella partita a carte con un paio di suoi amici. Sì, lo so, non è il tipico preliminare di una serata erotica, però l’atmosfera è familiare e amichevole. Io mi diverto moltissimo e imparo anche un nuovo gioco.

In tutto ciò devo riportare, a onor di cronaca, che il nostro eroe, dopo un inizio brillante, ha perso clamorosamente entrambe le giocate. Un saggio avventore del bar gli ha detto: “chi è fortunato in amore non giochi a carte. E tu hai solo quello in testa!” Quel brav’uomo aveva capito tutto.

Comunque proseguiamo con la serata e rimaniamo da soli. Io e ‘sto gran topone.
Perché per essere topone, è topone forte, ve lo posso assicurare. (Dicasi topone, per chi se lo chiedesse, uomo di notevole capacità attrattiva per l’altro sesso).

Posso darvi un consiglio? Se vi capita di avercelo tra le mani, godetevelo, questo gigolo a Modena.
Godetevi ogni centimetro del suo corpo, guardatelo, toccatelo, vivetelo, non perdetevi neanche un istante. Riempitevi di lui, usatelo e fatevi usare. Fatevi avvolgere dai suoi tentacoli e lasciatevi trascinare negli abissi del piacere.

Non rimarrete deluse. Io non lo sono stata. Ho ancora i brividi quando ripenso a quel meraviglioso corpo e agli effetti eccitanti che aveva sul mio. Il suo punto di forza: signore mie… la lingua.
Se volete provare emozioni forti lasciate fare alla sua lingua. Dopo l’orgasmo che mi ha provocato non mi reggevano nemmeno le ginocchia. Ancora un po’ e gli cadevo addosso. Dovrebbero farla Patrimonio dell’Unesco, la sua lingua. Un bene per l’umanità.

Naturalmente, come altre prima di me hanno detto, è molto dolce, ti sa mettere a tuo agio, ti coccola, ti fa ridere e sorridere, insomma posso confermare, senza dilungarmi troppo, tutto quello che hanno già scritto su di lui.

Vi volevo solo dire di non preoccuparvi se durante il sonno mugugna e muove le mani in maniera inconsulta, può capitare. Non ci fate troppo caso.
Anche al mattino la gentilezza e la cortesia del nostro protagonista non viene mai meno. Avrei voluto teneramente ricambiare.

Purtroppo, dato che non ero partita con l’intenzione che finisse così, non avevo con me il necessario per una toeletta come si deve. Non vi descrivo con che capelli sono andata in giro per Modena quel giorno. Quando l’ho fatto presente a Raul mi ha risposto “il bello della diretta”. Scusate, ma l’ho mandato a cagare. Lui e il bello della diretta.”

Vuoi organizzare una serata in mia compagnia? Allora contattami subito!

2 comments

Leave Comment
  1. Monia*

    Wow ….. grande donna ….
    vedi Raul non serve descrivere come lo fai o cosa fai , o usare termini volgari , basta un solo particolare x accendere tanti focosi animi …. mi piace come ti ha descritto , come in sintesi a descritto il vostro incontro … xkè a letto penso che tutte sappiamo come si fà o x lo meno si cerca di capire come lo fai tu ! , .. a me piacciono i tuoi articoli sai xkè? xkè imparo come sei cosa ti può piacere ….solo che ultimamente leggo poco problemi di rete me lo impediscono ma quando posso …. mmmm …. diooo … che bello leggere e immaginarti e magari immedesimarmi in lei , cercando di captare quello che a provato ….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.