gigolo connilingus

Gigolo Connilingus

Gigolo e connilingus, un binomio imprescindibile!
Un arte amatoria che dovrebbe far parte di ogni uomo, ma sappiamo benissimo che così non è, altrimenti sarei disoccupato. Una richiesta implicita di ogni donna, un desiderio richiesto ad alta voce, sussurrato al mio orecchi o percepito da una serie di sguardi.

Etimologia connilungus, dal latino “connus” vulva e “lingere” leccare.
Quindi gigolo ed il connilingus vanno proprio a braccetto. Ma da dove inizia il tutto?
Dalla brama di ricevere piacere da parte di lei e dalla mia voglia di darti questo particolare godimento.

Ma partiamo dall’alto, magari distesi su un bel lettone a farsi le fusa, scambio di occhiate languide,
le mani che sfiorano i contorni del tuo viso, delle tue labbra, le mie sulle tue, poi continuano ad esplorarti lentamente ma meticolosamente, per non perdere ogni centimetro del tuo corpo.

Ora le senti ovunque, si sono pian piano insinuate sotto ai tuoi vestiti, cercano la tua pelle, curata e profumata, per prassi o per l’occasione…A questo punto esclami “gigolo praticami un connilingus!”
Non credo, non mi è mai capitato, ma richieste esplicite, tipo “dai me la lecchi ora?” oppure “prima che ce ne andiamo, mi lecchi tutta ancora un po’?” queste si, apprezzate moltissimo da me.

Ma ritorniamo alle mie mani che ti esplorano, ormai la maglia e la gonna sono sparse sul pavimento, rimani in lingerie, bramosa di quello che deve ancora succedere. Dalle parole sussurrate all’orecchio,
sia dolci che piccanti (dipende da chi hai difronte), io continuo con tutte le tecniche di preliminari che fanno parte del caso, perché tu possa alimentarti di voglia, desiderio, in aumento crescente.

Hai gli occhi chiusi, mi accarezzi la testa con due mani, ormai io ho già superato il monte di Venere, ed eccomi lì, pronto ad esaudire il tuo bisogno di cui ne avevamo ampiamente discusso.
Stop! Fermi tutti un attimo, vediamo le linee guida generali per far si che il tuo accompagnatore porti il connilingus a termine in maniera professionale e gradita.

Se non sei un professionista, assicurati che:
Prima l’igiene intima, deve profumare di pulito, lindo, fresco. Odori sgradevoli, dopo un ricco bidet, sono sintomo che qualcosa in lei non va.
La tua barba non deve mai essere del giorno dopo, risulterebbe una carta abrasiva, quindi senza, oppure lunga e curata. Se succede, non appoggiarci sopra le labbra, usa solo la lingua.

Prima di arrivare con la faccia tra le sue gambe, devi averla sollecitata con tutti i trucchi che conosci.
Fai attenzione al posizionamento dei tuoi gomiti, soprattutto se lei distesa a gambe aperte, potresti farle passare l’entusiasmo in un solo secondo!

Se la sua patatina è pelosa, sicuramente ti troverai inevitabilmente qualche pelo in bocca, cerca di togliertelo al più presto, ma disinvolto o rischi che ti si attacchi in gola con tutte le conseguenze del caso.

Le tue mani, importantissime. Non lascarle appese alle sue cosce, ma usale. Ci sono i capezzoli da sollecitare, sfiorare, stringere e le tue dita puoi usarle per sollecitare l’uretra, la vagina, perineo, sfintere, ano. Non risparmiarti sull’uso delle dita, mai.

Trova il giusto ritmo sollecitando il clitoride! Non essere monotono, ma fantasiosi, cerca la giusta combinazione tra lingua e dita, ascolta i suoi gemiti, i suoi sospiri, devi saper interpretarli ameno che
non sia lei a dirti “continua così!”

Il gigolo con il connilingus ha conquistato e soddisfatto parecchie donne, all’interno e fuori dalla propria professione, quindi usate la fantasia per praticare tale tecnica.
Spero di essere stato d’aiuto a qualche maschietto inesperto e aver dato a voi donne qualche dritta per indirizzare il vostro compagno per soddisfarvi pienamente.

Hai bisogno di una soddisfazione garantita? Contattami ora! Il tuo accompagnatore, non aspetta altro che te!

12 comments

Leave Comment
  1. Cindy

    Certo e’ un’arte e sono pochi a conoscerla..quasi tutti sono frettolosi e si concentrano solo su quello che piace a loro, o meglio, a cio’ che pensano ci possa piacere. Per un uomo capire il desiderio femminile e’ un’utopia. Per quanto mi riguarda ho conosciuto, per la maggior parte, solo incapaci..meglio affidarsi ad un professionista 😉

  2. Emanuela Vogliadiluna2

    Anch’io ho sentito dire che molti maschietti proprio non sanno farlo come si deve. Io non posso esprimermi dato che non ho avuto modo nella mia vita di testare le capacitá di tutti questi uomini. Credo che se fatto come si deve regali alla donna sensazioni esaltanti. Un po’ come per voi maschietti per altro (ci siamo capiti).
    Le più fortunate saranno coloro che ne hanno beneficiato al di fuori della tua professione, e non per la questione soldi ma perchè le hai scelte.
    Buona serata e tieniti in allenamento con i leccelecca 😉

  3. Nanaladyna

    Ahahah potrebbe esser d’aiuto oltre ad un maschio in generale anche a qualche tuo collega perché no!! Comunque alle 16.42 un mio ormone è andato in delirio dopo a aver letto sto articolo. :) bisogna vedè se va oltre….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.