gigolo fantasia di oggi

Gigolo Fantasia di Oggi

Gigolo, ecco la mia fantasia di oggi! Questo il titolo di un’altra mail, fresca, fresca!
Rimanendo sull’onda degli ultimi miei articoli di questi giorni, o meglio, delle vostre fantasie fatte quando pensate di avermi lì, vicino a voi, pubblico la seguente.

“Esco dal lavoro, ti vedo che mi guardi e inizi a seguirmi, mi accorgo che mi segui ma ti lascio fare..
Arrivo a casa, lascio la porta aperta e sento i tuoi passi, lascio la porta aperta..la sento chiudersi.
Vedo la tua ombra sul muro di fronte a me, cerco di voltarmi ma non me lasci fare.

Mi stringi i fianchi, con una mano e con l’altra mi tieni la testa.
Poi le tue mani diventano sempre più affamate, più curiose.
In un attimo mi togli tutti i vestiti e poi mentre cerco di girarmi per guardarti continui a tenermi ferma…

Mi pieghi in avanti e mi prendi da dietro mentre mi sussurri all’orecchio tutta la tua voglia
posso vedere solo le tue mani, una mi tiene per i capelli e l ‘altra tra le mie gambe per darmi il massimo del piacere.

E mentre cresce il mio, cresce anche il tuo…i sussurri diventano grida, la voglia diventa passione sfrenata…e mentre io mi accascio sul tavolo esausta, io vedo la tua ombra allontanarsi e la porta chiudersi dietro di me…

Tesoro, eccoti la mail…gigolo, questa è la mia fantasia di oggi..
Un bacio. ”

Ma che dire? Rimango sempre più stupito, non dal fatto che avete sicuramente un po’ tutte delle fantasie erotiche, ma dall’immaginario di dove e come vengono costruite nella vostra testa.
Ma io che parte recito nel quadretto descritto? Il protagonista o la comparsa del momento?

L’importate, sia come comparsa o come protagonista, è che nel vostro immaginario erotico ci sia io, a farvi tremare, sussultare, ansimare, divertire, sognare. Ogni qualvolta che ne leggo i contenuti,
mi ci immedesimo nel ruolo, quello descritto da voi.

Gigolo e fantasia di oggi mi piace come titolo, come argomento ed invito calorosamente tutte le donne
che hanno voglia di descriverne qualcuna, a inviarmela tramite mail, per poi pubblicarla sulle mie pagine.

Non ne ho mai letto nessuna uguale ad un altra, qualcuna può sembrare simile, ma per una serie di particolari, nessuna coincide. Posso dire che il particolare di collegamento tra tutte, quello più comune, è la voglia di essere prese.

Nella maggior parte prese da dietro, in piedi, per poi finire su di un pavimento o su di una tavola,
in maniera selvaggia, sicuramente non formale. Ma prese senza esagerare troppo, con quella giusta forza ed energia per far capire chi comanda, chi conduce il gioco, chi è la preda e chi il predatore.

Le vostre descrizioni mi fanno capire molto di come siete, non dico nella vita di tutti i giorni,
ma in quei momenti di passione, di eros, di voglia pura! Nessuna delle vostre narrazioni è volgare,
sporca, viscida, anzi, l’esatto contrario.

Avete la capacità di esporre i vostri desideri in maniera elegante, allo stesso tempo coincisa e diretta!
Quindi continuate pure a scrivermi, non mi stancherò mai di leggervi e di darvi piacere.

Ora hai anche tu voglia di incontrarmi? Contattami! Il tuo accompagnatore ti aspetta!

6 comments

Leave Comment
  1. Cindy

    Secondo me entrambi siete protagonisti e comparse.. perche’ nella fantasia nulla e’ per sempre, forse anche nella realta’. Ma nel sesso l’unico protagonista e’ il desiderio che si riesce ad accendere nell’altro..non tutti ci riescono.. a parte te..

  2. sara

    la mia fanstasia sei tu dominante, già da subito non appena che entri dalla porta nel luogo del nostro ritrovo. mi immagino una situazione uguale a quella sopra descritta con me e te in una voglia irrefrenabile insaziabile io di te e tu di me (quasi animalesca?) …. pero’ poi non te ne vai via come su descritto, ma riposiamo un attimo e ricominciamo stavolta pero’ piu dolcemente e lentamente

  3. Emanuela Vogliadiluna2

    Quindi l’ormone non è morto. Evviva!
    E quante leggono di nascosto libri erotici e non lo confesserebbero mai?
    Io so di donne che arrossiscono davanti alla cassiera(o cassiere peggio) della libreria.
    Quindi certo, tutte abbiamo fantasie erotiche ma non tutte abbiamo il coraggio di esprimerle o persino di accettarle

    • Raul
      Author

      Ma ancora non capisco cosa ci sia di male a parlare di sesso! Uno dei pochi piaceri della vita viene ancora affrontato come un tabù! Donne, fate più sesso, ma con qualità!

  4. Emanuela Vogliadiluna

    Ullallà ! Sesso spinto! Quando cammino per le vie della mia cittá, sui mezzi, vedo gente stanca, annoiata, apparentemente senza stimoli e senza desideri. Ascoltando i discorsi delle colleghe in ufficio sembrano tutte mogli devote (anche se ognuna ha qualcosa da lamentare nei confronti del rispettivo marito – ma mai inerente al sesso attenzione), madri attente e presenti, lavoratrici instancabili…casa, scuola, la spesa, il bucato, i regali di Natale, gli stivali che hanno visto in vetrina, l’ultimo modello di cappottino della collezione autunno/inverno di “Pincopallo”… Questi sono gli argomenti di conversazione, a parte le lamentele su parenti, serelle, nipoti e compagnia bella (sempre cazzate) su cui amano tanto spettegolare. Ma è questo il sale della vita? Sono veramente appagate da tutto questo? Poi se faccio attenzione mi accorgo che no, non lo sono. Forse solo una su cento, beata lei. E quando inizio a chiedermi se anche l’ultimo ormone rimasto le abbia salutate per sempre, inaspettatamente mi sorprendono.
    Ho amiche alle quali ho provato a inviare per scherzo foto e video di modelli seminudi in pose/situazioni un po’ sexy e video di spogliarelli maschili e devo dire che hanno gradito eccome! Anzi, gli si è illuminato lo sguardo e sempre ridendo mi hhanno chiesto di mandargliene altri

    • Raul
      Author

      Evidentemente a parlare di sesso liberamente non tutti ne sono capaci. Per l’educazione passata che abbiamo avuto, la paura di venir giudicate e sicuramente per qualche problemino di coppia che non vogliono ammettere. Ma parlandone è il primo passo per arrivare ad una soluzione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.