gigolo e tradimento

Gigolo e Tradimento

Gigolo e tradimento, sicuramente due parole che vanno a braccetto…
Questo perché la donna sposata, che vuole tradire il marito, ma non vuole complicazioni nella coppia, si affida alla figura professionale dell’accompagnatore.

Non vuole incappare in un rapporto sessuale con un uomo “qualsiasi” perché c’è sempre la possibilità che questo un giorno spifferi tutto al marito al momento di un possibile rifiuto alla voglia di lui di rivedersi, messaggi e telefonate in ore non consone, magari regali recapitati al lavoro, insomma, tutte quelle azioni danneggianti per l’equilibrio della coppia.

Ma quando qualcuno nella coppia sente l’esigenza di tradire? E poi come tradisce? Fisicamente o mentalmente?
Parlando da esperienza di gigolo, ho incontrato donne sposate che sentono il bisogno di vedermi principalmente perché il proprio partener non da loro più le attenzioni di un tempo, la usa solo per soddisfare i propri bisogni sessuali, non la considera come una volta, e soprattutto perché non l’ascolta!!!

Riscontro anche che la donna non ha principalmente come obbiettivo il sesso, ma vuole avere una figura, quella dell’accompagnatore, che la consideri, anche solo per poche ore o per qualche week end…Ovviamente si aspetta da me un performance sessuale appagante, ma pure tutto quel contorno fatto di attenzioni, parole dolci, complimenti ed un confronto mentale…E’ libera di confidarsi, di sfogarsi ed essere se stessa senza paure anche sotto le lenzuola, perché pensa giustamente che ci sia io ad occuparmi di tutto questo.

Ma ci sono pure le donne che tradiscono per la voglia di trasgredire, di andare oltre alla monotonia quotidiana, per puro piacere, anche se nel rapporto di coppia sembra non mancare nulla.
A loro non interessa ne aperitivi, cene e quant’altro, ma solamente il brivido di incontrarmi, fare del sano sesso e poi salutarci…

E voi avete mai tradito? Come lo avete fatto e perché? E se lo avete fatto, perché non avete ancora chiamato me? 😉

Voi organizzare una serata con il gigolo? Fallo ora, fallo qui!

L’accompagnatore ti aspetta…

20 comments

Leave Comment
  1. Emanuela (Voglia di luna)

    La mia situazione è di un incasinato che peggio non si può. Ho provato a esprimerla, a raccontarla, a spiegarla… ma tanto vedo che è inutile, nessuno riesce a capire fino in fondo qual è il problema.
    Forse nemmeno io l’ho mai capito (o non l’ho mai voluto capire) veramente fino ad ora.
    Ed ora che sto guardandomi dentro senza filtri e mi trovo a dover affrontare verità scomode, fa male.
    Molto molto male.
    Sentirsi in gabbia fa male.
    Non vedere sbocchi accettabili fa male.
    E infine la verità, quella fa più male di tutto.

  2. sveva

    Argomento interessante la domanda è: avete mai tradito??? no…sarò banale????forse si…..ho sempre pensato che se mi dovesse capitare è perché nel rapporto si è rotto qualcosa….se sono appagata perché dovrei sentirei l’esigenza di tradire???….magari mi sbaglio….su una cosa hai ragione farsi un esame di coscienza e fare la scelta giusta per se stessi….perché bisogna avere il massimo rispetto per la persona che ci sta accanto in virtù dell’amore e del bene che c’è stato….questo non dovrebbe mai venire meno.
    I rapporti sono molto complicati, dopo l’entusiasmo iniziale, durerà per tutta la vita, lui/lei per me
    cambierà, sono sicuro/a che lo farà… ci si scontra con la dura realtà e la serenità rischia di svanire.
    Quello che spesso si dimentica è che i rapporti vanno coltivati giorno dopo giorno senza mai dare niente per scontato perché nessuno ci appartiene…..
    Però mai dire mai!!!!!

    • Raul
      Author

      Ma ben tornata Sveva! pensavo ti fossi persa 😉 Posso dirti che al giorno d’oggi le tentazioni di tradire capitano magari anche quando non le cerchi…forse è proprio li che bisognerebbe fare la massima attenzione, perché la carne è debole, anzi, debolissima…

  3. Monia*

    Mio dolcissimo tesoro l’argomento tradire, come o non fatto, il xkè , sono tanti motivi che spingono donne ma includo anche voi uomini a compiere questo “passo ” se così si può definire …. xkè x un uomo è semplice una giovane donna attraente sensuale è meglio della solita minestra e poi xkè sotto le lenzuola possa essere meglio ….. x noi donne è diverso xkè come dicevi tu noi cerchiamo un compagno che ci ascolti “ogni tanto” , che ci faccia sentire donna , che si accorga dei cambiamenti , che non pensi solo a se stesso in tutti i campi , che apprezzi giocare e scherzare …. spesso invece gli uomini che fanno : da fidanzati ci fanno sentire le numeri uno , le più importanti , e noi cretine puff ci caschiamo come pere cotte …. dopo il matrimonio quando sanno che ora noi siamo” loro” iniziano con lo stesso ritmo poi vanno sciamando , xkè ?! bè quando voiono ce l’hanno lì pronta e non dice “no” …. il problema sussiste quando poi queste donne aprono gli occhi , cioè si svegliano dal LETARGO e loro non trovano più nulla sotto le lenzuola , oggi non va a te ,domani non va a me … il tradimento secondo me può essere sia fisico che mentale , xkè non sai mai chi incontri , e non è detto che debba essere solo sesso e solo x una volta , xkè tradire vuol dire avere al fianco una seconda persona che cmq c’è anche se solo quando entrabbi si vogliono vedere x parlare , coccolarsi e fare sesso … Tu chiedi “E voi avete mai tradito? Come lo avete fatto e perché? E se lo avete fatto, perché non avete ancora chiamato me?” bè penso che qui se lo avessi o non avessi fatto non te lo direi x un solo motivo praivasy ….. se vuoi saperlo chiamami 😉

    • Raul
      Author

      Dici bene Monia…di storie di uomini che si appiattiscono dopo il matrimonio, ne ho sentite fin troppe…è vero anche che siamo in continua evoluzione, nel senso che nella vita cambiano gli interessi, gli stati d’animo, ecc…Però ho visto anche tante donne non considerare più il proprio uomo dopo del tempo, magari dopo una gravidanza, e l’uomo si sente “abbandonato” a se stesso…Però la soluzione migliore sarebbe fare un esame di coscienza e prendere una decisione sul da farsi, per non mentire a se stessi e a chi ti sta vicino…Bacione!

      • Monia*

        Se la donna non considera l’uomo come dici tu dopo del tempo o dopo una gravidanza un motivo c’è sempre ….. te lo assicuro … e se l’uomo si sente abbandonato è xkè è un uomo senza palle che ama fare la vittima dammi retta , è meglio fare la vittima , adagiarsi sugli allori pur che guardare in faccia la realtà …. io dal canto mio non avrò preso una decisione ferma , ma ti assicuro che a suo tempo dissi chiaro e tondo che non provavo più nulla che il mio bicchiere si era riempito e versava ed essendo stufa di tutto ho preso quel bicchiere e lo ho capovolto …. ora non si riempie più …. ma quella persona secondo me non ha capito cosa gli dissi e sta lì ed ora se dico o faccio qualcosa sono ascoltata e seguita …. solo che ora non fa più effetto …. quell’effetto che avrebbe avuto all’inizio …

  4. Emanuela (Voglia di luna)

    Comunque potrei riconoscermi in un mix di entrambe le situazioni, anche se non ho “mai” tradito fisicamente (solo una volta ma non la considero, praticamente ho resettato la memoria) ma solo mentalmente (quello sì e tanto, ma non so se e quanto vale). Diciamo che il mio caso sarebbe definibile con un discorso lungo e complicato. non a caso infatti sto uscendo da un periodo di confusione, incertezze e sensi di colpa non solo per il mio rapporto di coppia in sé, ma anche per altro.
    Cerco la trasgressione e mi piace sperimentare. Forse vorrei qualcosa che non ho avuto e mi sono sempre negata, o il destino mi ha negato, non saprei. Qualcosa di cui ho un vago ricordo indistinto e sbiadito. Forse vorrei vivere anche solo una breve parentesi dentro una bolla colorata al peperoncino, al di fuori da quelle tinte grigie in mezzo alle quali sto vivendo. Non lo so… Forse

    • Raul
      Author

      Eccoci! Che figata il paragone della bolla colorata al peperoncino, rende benissimo l’idea! Purtroppo non è affatto facile avere un equilibrio perfetto all’interno di una coppia, ci sono sempre i compromessi da rispettare…Se cerchi la trasgressione e ti piace sperimentare, hai trovato l’uomo giusto per farlo…
      Comunque ti auguro di trovare l’equilibrio all’interno di te, valore inestimabile…Bacio…

  5. Emanuela

    Penso che pur rientrando nell’una o nell’altra casistica, non si possa generalizzare. I motivi possono essere tanti, perchè ogni coppia è un mondo a sè e ogni persona è unica ed originale. Ci sono dinamiche di coppia diversissime tra loro, con problemi diversi e ogni persona si porta dietro problemi, sofferenze e fragilità che possono contribuire a rompere gli equilibri o modificarli nel tempo. Io non giudico mai. Perchè non so mai cosa c’è o c’è stato nella vita di una persona per spingerla in una determinata direzione.

    • Raul
      Author

      Ciao Emanuela, saggia donna! Dici benissimo che ognuno è unico ed originale e pure che non possiamo sapere i problemi passati di una persona e soprattutto come e se li ha superati…
      Ognuno ha i propri motivi per tradire…

  6. Lamù

    Caro gigolo Raul,
    sono una donna ancora abbastanza giovane, ma sposata da parecchi anni ormai… Sicuramente è vero che, dopo un po’ di tempo che si sta con la stessa persona, nella vita quotidiana si viene a creare inevitabilmente una certa monotonia, senza che necessariamente uno dei due trascuri l’altro o non lo ascolti.
    Io personalmente non ho mai tradito il mio partner, non certo per motivi etici, quanto piuttosto perché finora non ne ho mai avvertito l’esigenza.
    Nel momento in cui la voglia di vivere nuove emozioni dovesse prendere il sopravvento sul desiderio di serenità (che tutti noi abbiamo, in fondo…), credo però che “tradirei” il mio compagno senza farmi tanti scupoli, perché ritengo che anche se due persone decidono di stare insieme non si appartengono, perché in fondo ognuno di noi appartiene solo e sempre a sè stesso, tu non credi?

    • Raul
      Author

      Ciao Lamù…benvenuta e grazie per il tuo intervento. Io lo ripeto e me lo ripeto che due persone anche se si amano non si appartengono, quindi condivido appieno la tua affermazione. Ovviamente nella coppia c’è bisogno di serenità, inevitabilmente altrimenti uno dei due va cercare altrove quello che non trova in casa…
      Ma dopo un ipotetico tradimento senza scrupoli, comi dici tu, continueresti a star con tuo marito oppure no?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.