La Prima Notte Assieme con Gigolo

La Prima Notte Assieme con Gigolo

” Il bacio più emozionante che abbia ricevuto, mi perdo nella sensazione della tua lingua che mi esplora, un brivido paradisiaco mi attraversa la schiena, non è più il mio cervello a decidere.
Trovo una perfetta affinità, quasi elettiva, un non so cosa che va oltre la semplice condivisione di gusti e preferenze, come se fossimo stati creati per completarsi a vicenda.
Il tuo sguardo sensuale accende in me una lussuria insostenibile. Mi spogli con abilità e vedo finalmente te, sensuale e incantevole pronto ad essere esplorato e amato. Le tue mani si avventurano sul mio corpo come le mie carezze sfiorano la tua pelle morbida e i miei baci tracciano sentieri caldi dalla guancia al collo, poi sulla spalla e più giù.
Avverto la tua estasi nell’assaporare questi leggeri tocchi e queste effusioni amorose. Poi ti inchini, e mi divarichi le cosce con delicatezza leccandomi con estatica bramosia il clitoride. Ho smania di sentirti dentro di me. Sono pronta come non mai.
Mi penetri scivolando dentro con movimenti fluidi, eppure con una lentezza sensuale, provocandomi un senso di irresistibile supplizio. Provo un trasporto ineffabile a sentirti immergerti in me con tanta dolcezza.
Non ho mai provato niente di simile. In un gioco di sensi cambiamo posizione sono inebriata dal tuo odore e dal tuo sapore. La sensazione diventa più sensuale, forte, e ogni spinta energica mi leva il fiato.
Mi sento invadere da una grande commozione, la sento dentro di me in ondate sempre più intense. È un appagamento atroce, e mi trovo trasportata verso gli apici dell’orgasmo e in una pace serafica.”

Anonima.

Gigolò Raul

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.