quadro 1

Amante Giovane o Maturo caro Gigolo?

Amante giovane, maturo o gigolo? La maggior parte di noi ha avuto dei momenti passionali con persone piu’ giovani e piu’ mature durante il nostro percorso di vita…
Questo qualcuno ha deluso le nostre aspettative invece un altro ci ha sbalordito in maniera che nemmeno noi sapevamo esistesse quel confine che è riuscito a farci varcare,
ci ha pilotato in paesaggi inesplorati della nostra fantasia, è riuscito a farci vedere un altro mondo di capriccio, passione, percezioni mai provate prima, lasciandoci la voglia di continuare ad esplorare con lui altri sentieri, conquistando la nostra fiducia, senza paure, senza timori, ardendo la voglia di perlustrare qualunque cosa…
Ma c’è stato pure chi ci ha bloccato,intralciato, mummificato, non ha saputo accendere la nostra passione, ma l’ha smorzata, tappata, confinata, non ha innescato quella scintilla che noi tanto attendavamo…che delusione!!!
Ma noi ci abbiamo riprovato ad istigare la fantasia, ma purtroppo mancava l’aspetto scatenante, il catalizzatore, la benzina sulle fiamme, al nostro fuoco mancava l’ossigeno per divampare in un incendio vorticoso… Questi due aspetti, sono sempre in riferimento all’età delle persone che avete incontrato sulla vostra strada, oppure l’età è solo un elemento aggiunto?
L’uomo o la donna matura ha saputo condurvi per nuovi pascoli, oppure in relazione alla sua maturità l’avete trovata stanca, annoiata e priva di fantasia?
E la persona giovane è stata piu’ esaltante, vigorosa o solamente frenetica e senza esperienza per darvi il piacere massimo?
Raccontatemi quel’è l’amante migliore….

Gigolo Raul

Missfastidio23 • un anno fa
Personalmente preferisco uomini più giovani, amo circondarmi di persone più piccole di me non solo sentimentalmente, perchè arricchiscono la mia persona e mi piace avere uno sguardo sempre al futuro…certo come in tutti gli aspetti della vita ci sono sempre i pro e i contro…credo sia ingenuo pensare di avere in tali rapporti aspettative durature, l’importante è saper cogliere il meglio dall’attimo che si sta vivendo, anche se non è sempre facile…ciao raul

gigoloraul Mod Missfastidio23 • un anno fa
Ciao bellezza 😉 dici bene, bisogna sempre “cogliere il meglio dall’attimo che si sta vivendo”, in tutti i momenti della vita…

Ilaria Zoffoli • un anno fa
il problema è che sono tutti carini e simpatici al primo impatto ma poi non sono mai come li vorrebbero i nostri desideri
2 • Rispondi•Condividi ›
Immagine Avatar
gigoloraul Mod Ilaria Zoffoli • un anno fa
Allora quando cambiano, cambiali tu prima che sia troppo tardi 😉
• Rispondi•Condividi ›
Immagine Avatar
Luciana Vitale2008 • un anno fa
Se x maturo si intende un 40enne, allora preferisco il quarantenne…….Però poi tt dipende dal carattere della persona oltre che dall’esperienza……Certo che i giovani sono molto attraenti e pieni di entusiasmo e dolcezza…..Però, come dicevo, nn si può generalizzare……;-)))

gigoloraul Mod Luciana Vitale2008 • un anno fa
Esatta Luciana….mai generalizzare….su nulla 😉 bacio….

Franceschi Emanuela • un anno fa
IO sono l’amante migliore per entrambi!!!!…la vedo così…come una scelta…tra un buon vino novello e un ottimo vino d’annata…entrambi gustandoli mi inebriano… deliziando il mio palato…quindi perchè scegliere!!!…sono io che gustandoli ed assaporandoli …esalto il loro sapore e la loro corposità….e per usare un tuo termine.. “sono io l’ossigeno….che manca al fuoco…per far divampare un incendio”….

gigoloraul Mod Franceschi Emanuela • un anno fa
Ottimo paragone questo del vino,,,,si percepisce che sei una buon gustaia 😉

Sandy Dolce Luna • un anno fa
anche per te lo stesso augurio..e sono sicura che lo sarà

gigoloraul Mod Sandy Dolce Luna • un anno fa
Sempre gentilissima 😉 bacio….

Sandy Dolce Luna • un anno fa
è difficile riuscire a dare una risposta perche entrambe possono stupire o deludere..devi sempre sperare di aver trovato la persona giusta con cui poter ampliare la fantasia…la persona giovane ha al suo attivo il vigore ,..ma puo spagnersi in ..poco tempo…quella matura può essere stanca..e senza fantasia …è solo fortuna…e chi ce lha se la goda

gigoloraul Mod Sandy Dolce Luna • un anno fa
Sandy, allora speriamo che la giornata sia fortunata 😉 bacio

Sandra Vancini70 • un anno fa
non conta niente l eta

gigoloraul Mod Sandra Vancini70 • un anno fa
Dicci pure cosa conta 😉

Anima Libera • un anno fa
Per alcuni motivi giovane….. Per altri della stessa ETA ma che almeno ti tenga più in considerazione della moglie…. ;P

gigoloraul Mod Anima Libera • un anno fa
Fortissima ! !!! quindi deve viziarti piu’ della moglie? hehehehehe

Stella • un anno fa
io invece sono per l’uomo giovane….ho avuto storie con ragazzi anche piu’ giovani di 15 anni…io non sono piu’ di primo pelo e l’uomo giovane mi intriga e mi stimola parecchio….mi fa sentire piena di vita …..bacio raul

gigoloraul Mod Stella • un anno fa
Che bella sensazione trovare qualcuno che ti faccia sentire piena di vita…mi fai morie quando dici che non sei di primo pelo, sei sempre simapticata e……bè…..questo non si può dire in pubblico 😉

barbara • un anno fa
io x esperienza personale e x scelta preferisco l’uomo più giovane….è forte…passionale…grintoso …e sicuro….una sicurezza che solo loro possono avere…penso che hanno più fantasia ….non so io mi sentirei più donna….e poi comunque anche il corpo è diverso….stringere un corpo duro ..giovane e forte dà sempre più sensualità……non ho dubbi assolutamente….l’uomo maturo no……non mi darebbe nulla…….un bacio Raul…..
1 • Rispondi•Condividi ›
Immagine Avatar
gigoloraul Mod barbara • un anno fa
allora una domanda mi sorge spontanea….dove sta il limite tra il giovane ed il maturo? Bacio a te Barbara….

barbara gigoloraul • un anno fa
IL GIOVANE LIMITI NON NE HA….SI FORSE UN PO MENO DOLCE…IL MATURO SA USARE MOLTO LE PAROLE MA DI LIMITI CE NE HA PARECCHI……..SODDISFATTO?

gigoloraul Mod barbara • un anno fa
Allora bisogna capire la linea che divide il giovane dal maturo 😉

Stella • un anno fa
IO preferisco l’uomo maturo che puo’ insegnare i segreti dell’amore
1 • Rispondi•Condividi ›
Immagine Avatar
gigoloraul Mod Stella • un anno fa
ed il segreto piu’ grande svelato dall’uomo maturo? qual’è stato?

Bianca Beddra Neve • un anno fa
non cè l’amante migliore.. posso dirti che in ognuno di loro c’era qualcosa che portava alla passione in tutti i sensi.. l’eta’ nn è di riferimento per me.. :*

gigoloraul Mod Bianca Beddra Neve • un anno fa
quindi stai dicendo che ognuono, a modo suo, riusciva ad essere passionale? 😉
• Rispondi•Condividi ›
Immagine Avatar
Bianca Beddra Neve gigoloraul • un anno fa
si Raul.. ogni persona a suo modo aveva passione scatenante..

gigoloraul Mod Bianca Beddra Neve • un anno fa
allora farai invidia a molte donne, xchè sei stata fortunata a trovare tutti con passione scatenante 😉

AZZURRA • un anno fa
ma bisogna vedere il MATURO da che eta’ si parte…! eh eh ! x me dipende…l’importante sia maturo nei fatti non a parole..! Ciao :)))

gigoloraul Mod AZZURRA • un anno fa
Grande Azzurra! ottima definizione e ragionamento! “” l’importante sia maturo nei fatti non a parole..! “”

AZZURRA gigoloraul • un anno fa
Grazie Raul..!

gigoloraul Mod AZZURRA • un anno fa
Figurati! Hai colto nel segno 😉

Raffaella Patrizia Salvato • un anno fa
sicuramente maturo

gigoloraul Mod Raffaella Patrizia Salvato • un anno fa
sicuramente? da che età si parte? 😉

gabriella • un anno fa
amante maturo…hanno una mentelita’ piu’ aperta e sanno come prenderti…

gigoloraul Mod gabriella • un anno fa
Gabriella preferisce la qualità 😉

Valentina Succi • un anno fa
mmmmmooooolto interessante…vediamo..io preferisco l uomo maturo…perche la sua esperienza credo che non abbia limiti…fantasie illimitate…dolci intrighi…e poi..sa farti sentire donna…sempre….!!! raul..come sempre..baci virtuali(purtroppo)!!!

gigoloraul Mod Valentina Succi • un anno fa
Per ora l’uomo maturo prende il sopravvento!!! come sempre ti invito realmente 😉

AKIKO2 • un anno fa
mmm un argomento molto interessante …. proprio in questo momento sto vivendo la storia d passione e d amore piu bella della mia vita con un uomo piu grande ,,, la sua esperienza di vita il suo modo d cogliere le mie passioni è indescrivibile e per tanto lui non ha mai avuto una ragazza di 23 anni che a sua volta lui 30 anni , ha avuto donne piu gandi e non ha mai provato questo legame cosi inteso e profondo .ho avuto approcci con i miei coetanei ma gioca solo l egoismo la voglia d far vedere che sono “stalloni” ma risultano solo dei muli sgangherati pieni di se .. ed è ovvio che uno pichello di 20 anni ambisce alla donna matura solo per farsi che la sua esperienza personale aumenti ..kiss kiss akiko :*

gigoloraul Mod AKIKO2 • un anno fa
Sono propio felice x te cara Akiko2 😉 vivere una storia di passione con un partner di esperienza, fa si che il rapporto sia caratterizzato da mille colori ….bacio….

Distasio Cristina • un anno fa
non esiste una regola precisa sicuramente l’ amante giovane riesce a trasmettere più emozioni rispetto ad uno maturo….la volontà di mettersi in gioco al 100%, nell’ uomo maturo un 60% se va bene, con il passare del tempo i miei gusti sono cambiati….un tempo prediligevo uomini maturi…oggi matura io amanti giovani….il rovescio della medaglia sicuramente è il trovare un amante giovane inesperto….quindi aspettative deluse dal punto di vista sessuale……….ma a livello mentale il massimo….

gigoloraul Mod Distasio Cristina • un anno fa
Vero…non esiste nessuna regola, perchè tutto è sempre in movimento e tutti, se fotunati, maturano, non dimenticando che possono sempre rimanere in forma fisica e mentale 😉

Stefaniacomisso • un anno fa
heeheheh alla mia età un pò piu giovane anderbbe benone ..ma non troppo …baci

gigoloraul Mod Stefaniacomisso • un anno fa
Stefania….quindi uno 1/2 maturo? ehheheheheh 😉

Stefaniacomisso gigoloraul • un anno fa
esatto !!!! vedo che capisci al volo …..baci

gigoloraul Mod Stefaniacomisso • un anno fa
heheheheheh….biricchina 😉

debbie • un anno fa
Fino
a qualche anno fa era abbastanza normale, anche se raro e riscontrabile
quasi esclusivamente tra le classi abbienti, vedere un uomo maturo o
vecchio, accompagnarsi ad una ragazza molto più giovane, sempre anche
molto “bella”.
Pochi si sarebbero sognati di pensare a questa situazione come ad un qualcosa
di negativo: anzi, nell’immaginario collettivo maschile ci si
ricollegava per un attimo ad una pratica molto antica che consentiva al
vecchio Re o al Patriarca di essere il primo ad “iniziare” la ragazza
che stava per maritarsi. Un retaggio ancora forte nella psiche
collettiva. Gli uomini tendevano perciò a vedere il “lui” di turno come
un fortunato ed un vincente; uno che sicuramente “ci sapeva fare” e che,
per questo, aveva successo.
Apertamente si sottovalutava la situazione “economica” del lui di turno, perché si preferiva indugiare sull’aspetto romantico dell’amore che vince su tutto ed anche
sull’età ed era proprio questo a far sognare maschi e femmine
indistintamente anche se, sotto sotto, i primi tendevano comunque a
pensare che se “lui” non fosse stato ricco non avrebbe potuto
permettersi questo vezzo e le seconde erano certe che la “lei” di turno,
dovesse comunque essere molto bella per incontrare un “lui” dal grande
patrimonio. Pochissimi erano i casi in cui non vi fosse comunque di
mezzo il denaro.
La situazione contraria invece – intendo dire una donna matura o anziana
con un ragazzo molto giovane – non aveva uguale fortuna e considerazione
ma veniva immediatamente vista come anomala e problematica frutto di
una donna incapace di viversi la sua età, quando non addirittura di
essere vista come un’adescatrice di giovanotti. Solo in alcuni casi poteva essere accettato e, nel caso,
si trattava delle artiste che, nel comune modo di pensare, sono
comunque eccentriche e del tutto fuori dagli schemi. In ogni caso anche
qui.. in genere era la “donna” ad essere “ricca” e il ragazzo ad essere
aitante ma spesso squattrinato.

Sappiamo bene che, mentre da un punto di vista estetico indubbiamente risulta
sempre “appetibile” una persona giovane, sul piano psicologico le cose
non stanno esattamente in questo modo in quanto la ricerca di persone
molto più giovani arriva da spinte interne che andrebbero investigate e
tenute in maggior considerazione almeno se si desidera conoscere meglio sé stessi.

In effetti, in queste situazioni non è solo L’AMORE a giocare la sua
parte, ma vi sono altri bisogni interiori che affiorano: si tratta a
volte di difficoltà in passaggi chiave della vita; altre volte di un
potente narcisismo che spinge a rassicurarsi circa le proprie capacità
seduttive, altre, soprattutto nel caso di donne mature, di un archetipo
materno mai completamente risolto e in attesa di essere vissuto; tutto
ciò va però ben al di là dalla gratificazione che può arrivare
dall’essere corteggiati da una persona giovane nel pieno dispiegarsi
della sua vita.

Nel caso di un uomo anziano con una donna giovane possiamo rifarci al mito di Merlino e di Viviana
in cui possiamo rintracciare alcune dinamiche interessanti dal punto di
vista psicologico. Nel caso della donna giovane ci possono essere forti
spinte verso l’autonomia e l’indipendenza nonché un irrisolto con la
figura paterna (spesso le donne che hanno avuto un padre assente cercano
l’uomo maturo che le accompagni, per così dire, all’iniziazione); in
queste donne vi è una forte spinta a proiettare il bisogno di stabilità e
di struttura su una figura ovviamente più anziana. Nel mito, quando
Merlino incontra Viviana, lui è travestito da signorotto di campagna e,
alla vista di lei, comincia a sfoggiare tutte le sue qualità e capacità:
“si vanta di poter far sorgere un castello dal nulla, di poter far
sgorgare l’acqua per poi camminarci su, ecc”; tutte cose che fanno molto
colpo su una ragazza che manca comunque di esperienza e che sente i
potenziali dell’uomo come una possibilità di dominare magicamente la
vita. Viviana resta attratta magneticamente da Merlino al punto che gli
chiede di poter apprendere anche lei la sua magia.

In effetti, possiamo interpretare questo mito come il bisogno di una
ragazza giovane di poter essere accompagnata ad apprendere tutto ciò che
serve per realizzarsi e per crescere; per quanto riguarda Merlino
invece non possiamo non notare il lato “paterno e genitoriale” di chi
offre tutti i talismani alla figlia, fornendole gli strumenti che le
serviranno ad affrontare il mondo.

La cosa che non è mai sufficientemente chiara è cosa succederà nel momento
in cui lei si impossesserà di tutto il sapere di lui. In effetti qui
spesso ci si inganna, anzi, si ingannano entrambi scambiando per amore
qualcosa che invece dovrebbe essere chiamato diversamente. Questa coppia
infatti è finalizzata da un lato allo “svincolo emotivo” di lei – cosa
che otterrà nel momento in cui cadranno le proiezioni che prima tenevano
legati i due – e, dall’altro, servirà al “rinnovamento” di lui
proiettato su di lei che incarna la giovinezza.

Se queste due cose non saranno chiare ci saranno sofferenza e
complicazioni quando lei vorrà essere libera dal vincolo relazionale
mente lui, nello stesso momento, potrebbe non essere assolutamente
pronto e sentirsi tradito al punto da accusarla di irriconoscenza.

Nel mito infatti Viviana resta sempre libera mentre Merlino subisce un
terribile incantesimo; la differenza sta nel fatto che lui vorrebbe
legare lei a sé in modo che non possa andarsene; mentre lei vuole
apprendere ciò che lui sa per poi avventurarsi con le sue sole forze.

Inverso è il caso della donna matura con il ragazzo giovane, caso che possiamo rintracciare nel mito di Ishtar e Tammuz, un vecchio mito sumerico, matriarcale.
Ishtar è una Dea molto sensuale, molto matura ma affascinante e
corteggiatissima; è una Grande Madre che lui vede come “la prima donna
ma anche come la Dea dell’amore”: lei si innamora di lui, un giovinetto
che possiamo paragonare all’immagine del “fanciullo divino”. Il loro
amore inizialmente fu intenso, ma le divergenze non tardarono a venire
allorchè lei tendeva a volerlo rendere più colto trattenendolo a sé
facendogli scoprire le meraviglie della “conoscenza”. A lui però tutto
ciò non bastava; aveva voglia di scoprire il mondo vero, di giocare e di
allontanarsi da lei, di innamorarsi; a quel punto lei cominciò a
sentirsi tradita, sfruttata, non apprezzata, soprattutto quando lui
guardava le donne più giovani. Lei cominciò a diventare sempre più
pressante e possessiva e lui a sfuggire sempre di più.. fino a che la
crisi divenne irreparabile allorchè lui si innamorò di una ragazza della
sua età e si allontanò da Ishtar. Lui tuttavia non voleva lasciare lei,
ma lei si sentiva messa da parte e scartata.

In
questa storia possiamo veramente vedere una dinamica “madre figlio”; in
effetti il mito sembra parlare proprio di una separazione; il giovane
Tammuz non vuole lasciarla, ma così facendo si comporta esattamente come il figlio adolescente che
mette giustamente in secondo piano la madre perché vuole rendersi
indipendente, incontrare il mondo, fare esperienza, uscire con le
ragazze della sua età.. e incominciare a vivere la sua vita. Lui non
perdere Ishtar perché riconosce l’importanza di quel tipo di relazione –
che però è un rapporto materno – ma lei, ovviamente vuole essere
l’amante e non la madre anche perché sa bene che
il ruolo della madre la collocherebbe nella posizione di lasciare
libero il figlio e, al limite, di attendere, pronta ad accogliere e a
ri-accogliere quando le avventure di lui vanno male, ma mai ad essere
amata in esclusiva.

Anche
questo tipo di situazione va indagata bene e, soprattutto, la donna
deve chiedersi effettivamente che cosa vuole dalla vita e dal ragazzo.
Spesso invece si inganna sulle intenzioni e sulle motivazioni perché, da
un lato, vede in lui la giovinezza e le infinite possibilità che essa
porta con sé.. ma, dall’altro, deve sapere che dovrà essere lei a
ricercare tutto ciò dentro di sé permettendosi di “rinascere” attraverso
quel movimento nuovo che la spinge a rinnovare, a riprovare l’amore per
la vita che, se compreso, rigenererà il suo spirito e il suo mondo
interiore; deve però essere ben conscia del fatto che lui sarà solo il catalizzatore di tutto ciò e mai colui che le permetterà di realizzarlo.

Spesso sia uomini che donne subiscono il fascino della giovinezza con transiti
importanti sul loro Mercurio che, per l’appunto, li riporta in quel
territorio liminale in cui c’è il desiderio di rigenerarsi e rinnovarsi
ricontattando la parte più giovane e più dinamica della psiche.
Difficile ed impraticabile invece pensare che sarà la persona giovane in
carne ed ossa ad offrire questa possibilità. Accade anche con frequenza
a chi ha nel tema di nascita una Venere congiunta a Mercurio..
che inclina a cercare di mantenere la freschezza e il desiderio di
conoscere sé stessi passando attraverso ciò che piace ed interessa.
Questi due archetipi devono però essere vissuti sul piano
dell’esperienza simbolica, che consente di mantenere una mente brillante
proprio perché si resta curiosi alla ricerca di novità e di interessi
che la rendano viva e vitale; più difficile è viverlo letteralmente
attraverso “amori via via sempre più giovani”.

Come sempre le cose devono essere comprese e vissute sul piano simbolico
perché è di questo che ci parlano gli archetipi: quando si vogliono
portare su un piano materiale possono far soffrire e portare alla
disorganizzazione interna.
vedi altro

gigoloraul Mod debbie • un anno fa
Cara Debbie….lo spazio x i commenti è dedicato al propio pensiero personale e/o dalle esperienze fatte in relazione all’argomento trattato….quindi, andare in rete e fare un Copia Incolla non ha nessun senso e tantomento valore nel contesto….dicci piuttosto la tua esperienza personale….

debbie gigoloraul • un anno fa
caro raul, mi piaceva molto cm commento…..nn faccio mai il copia incolla di nulla, so scrivere molto bene e potevi evitare di farmelo notare….nn è vero che nn ha nessun senso poi…lo hai almeno letto? ci sn due belle storie d’amore che in parte secondo me rispecchiano molte donne! ciao che dirti….alcune volte SEI MOLTO SIMPATICO!

gigoloraul Mod debbie • un anno fa
certo che ho letto…..ma gaurda che il commento non è mica brutto…ma a me interessa di piu’ la tua esperienza perosonale….

1 comment

Leave Comment
  1. Nanaladyna

    Posso dire x mia esperienza ke uno più piccolo di me di 7/8 anni ha lasciato il segno…. Mezzo napoletano il che mi scusassero i napoletani secondo me vedendo che stavo bene economicamente ho avuto l’impressione ke mi volesse mette incinta e lasciarmi sola col bambino. Col caxxo che ci è riuscito!! Ancora ora sto cercando di spuntarla io su tante cose… Sto deficiente…. È individuale la cosa poteva succedere anche con uno più grande.. Fatto sta che se lo rivedo lo fulmino!! Lo sputtano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.