accompagnatori per donne sardegna

Accompagnatori Per Donne Sardegna

Accompagnatori per donne Sardegna, lei ha avuto il buon gusto d’ingaggiare me! Buongiorno monelle dal vostro gigolo viaggiatore. Sapete bene che basta che lo desideriate e io vi raggiungo ovunque. E anche oggi è stato così.
Quarantotto ore di puro piacere.

Ma quali saranno gli ingredienti che portano il gigolo in Sardegna e la sua bella a stare così bene assieme?
Quali segreti avrà quest’uomo per far si che le donne lo chiamino per condividere del tempo ed emozioni con lui?
Cos’ha di tanto speciale? Ora ve lo spiego…

INGREDIENTI

– Donna (di bella presenza, pronta a tutto, con un cervello funzionante).
Accompagnatore in Sardegna (ovviamente il sottoscritto).
– Appartamento della donna in questione (cucina attrezzata, sala da pranzo, mega soggiorno, camera padronale).
– Frigorifero pieno (svariate tipologie di bottiglie di vino, birre, ghiaccio, alimenti di vario genere).
– Fantasia e buon umore.

PREPARAZIONE

– Decidere il giorno in cui far incontrare l’accompagnatore per donne e la donna in questione.
– A incontro avvenuto, fargli raggiungere la casa di lei.
– Durante il tragitto verso casa conversare allegramente, con battute esplicite sul sesso (eccita
l’atmosfera).

– Arrivati a casa aprire una bottiglia di vino bianco ghiacciato per brindare all’incontro.
– Quest’oggi l’accompagnatore dovrà preparare un piatto di “pedoci alla scotadeo“.
– Mentre lui è in fase di allestimento lei lo scruterà eccitata perché adora vederlo cucinare (farà apprezzamenti
sul suo fondo schiena).

– Nell’approntamento della pietanza i due dovranno lanciarsi degli sguardi erotici e palpeggiarsi a vicenda q.b..
– Dopo ogni smanceria ricordarsi di proporre un altro brindisi.
– Entrambi dovranno controllare con mano e/o con bocca l’eccitazione dell’altro e commentarla esplicitamente.

– Non perdere mai di vista la fase di lavorazione delle cozze.
– A ultimazione del piatto, servire a tavola.
– Aprire un’altra bottiglia di vino (se non avete finito in due la prima, datavi una mossa).

– Prima d’iniziare a pasteggiare, fare inginocchiare la donna bordo tavola. Farle assaggiare l’eccitazione
dell’accompagnatore per donne in Sardegna con un cunnilingus degno di nota (senza venire).
– Brindisi e iniziare a mangiare (parlare in maniera ironica e porcella durante tutto il pranzo).
– Caffè, ammazza caffè, ammazza caffè, ammazza caffè.

– Il gigolo in Sardegna ora deve ordinare alla donna di alzarsi da tavola.
– Con una mossa del giaguaro posizionare la femmina a brodo divano a novanta gradi.
– Sbizzarrirsi a piacere con tecniche segrete per farla godere come non mai.

– Ora potete ripetere a piacere la preparazione variando anche l’ordine di esecuzione.
– Controllare costantemente che l’umore della donna sia sempre appagato, sia fisicamente che mentalmente.
– Dare sfogo ai propri istinti di entità sessuale, anche i più remoti.

Ecco qui mie care donne la ricetta per la felicità di alcune ore con il vostro gigolo.
Spero vivamente vi sia piaciuta, a te invece ti vedo ridere ancora! 😉
Ora che ne dite, perché non mi scrivete voi la vostra ricetta per la felicità?

Attendo vostre…le più belle verranno pubblicate…
Ora vado a farmi un aperitivo, che mi sembra il caso…vi bacio!

P.S. almeno vi posto il piatto delle cozze alla scotadeo…

accompagnatori per donne sardegna 2

Organizza ora l’appuntamento con l’accompagnatore per donne in Sardegna o nella tua città.

Tra tanti accompagnatori per donne, il meglio l’hai già trovato.

CLICCA QUI per tutti i contatti dell’accompagnatore.

Ricorda sempre che il gigolo ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

2 comments

Leave Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.