accompagnatore donne bologna

Accompagnatore Donne Bologna

Accompagnatore donne Bologna, il ritorno. Ben ritrovate mie splendide creature dal vostro gigolo. Come potete ben capire dalla foto, sto facendo il viaggio di rientro verso casa. Un momento sempre particolare, perché anche in un appuntamento arriva l’attimo in cui bisogna lasciarci.

Sapete bene che il vostro accompagnatore passa molte ore della propria vita in viaggio, ma quello del giorno successivo mi fa sempre riflettere su cos’è avvenuto tra di noi. Magari ci siamo lasciati da qualche minuto perché volevi goderti tutto il tempo possibile con me.

Mi hai pure accompagnato alla stazione per salutarmi. Oppure te ne sei andata la mattina presto perché dovevi correre al lavoro o sei sparita la sera stessa perché dovevi rientrare a casa da tuo marito. Le combinazioni posso essere infinite, ma quel momento di riflessione è una costante.

Hai cercato il tuo accompagnatore a Bologna, abbiamo passato i nostri momenti, intensi. Ora che mi sono accomodato al mio posto inizio a cogliere tutte le sfumature della sera precedente. L’abbiamo passata a fare una cena mentre mi spiegavi il motivo del mio ingaggio.

L’abbiamo passata direttamente a casa tua e ci conoscevamo già, per cui nessuna spiegazione o scusa per rivedersi.
Siamo stati bene da soli, senza vedere nessuno, senza muoverci dal tuo bel lettone. O invece con il tuo accompagnatore per donne hai fatto le cinque del mattino facendo bagordi per la città.

Ma ora sono qui seduto e rivivo la nostra compagnia. Mi piace perdermi nel ricordo delle ore precedenti. Cerco di analizzare le cose più divertenti che ci sono capitate, ovviamente prendo in considerazioni anche i nostri discorsi quando si son fatti seri.

Le nostre battute, la tua faccia dubbiosa prima di conoscermi personalmente, poi i tuoi sorrisi. Magari ho ancora il tuo odore sulle mie mani, le annuso. Un tuo capello che mi si è infilato nel maglione ed eccoti lì che non vuoi lasciarmi.

Ecco che arriva un tuo messaggino carino carino, dove mi scrivi quanto sei stata bene e che ti manco già.
Mi auguri di fare buon viaggio e pensi ora a quando rivedermi, fantastico. Non ti sei fatta più sentire, ma lo sapevamo entrambi che doveva andare così, me l’avevi preannunciato.

Io ho ancora quella strana sensazione di averti accanto, ma non ci sei più. Ma ecco che con un altro messaggio mi arrivano le nostre foto. Quei momenti impressi sullo schermo del telefono che non torneranno più. Guarda che faccia abbiamo, qui saran passate già le due di notte.

Invece quelle che ti ritraggono tutta nuda, distesa sul letto perché vuoi essere fotografata per il mio blog.
Vuoi fare invidia alle altre, lo so 😉 . “Questa è venuta malissimo, sembro una vecchia, cancella, cancella.”
Intanto le ore passano mai io sono ancora lì con te.

“Cosa scriverai della nostra nottata?” “Nulla cara, questa volta il racconto tocca a te scriverlo…”
Poi esistono anche le donne che non riescono a scrivere le proprie emozioni di noi, ma per questo ci sono sempre io che posso farlo.

O cazzo, sono quasi arrivato a destinazione, casa dolce casa. Bene, il viaggio di ritorno si è concluso, chiudo la porta alle mie spalle e ritorno alla realtà. Guardo il mio trolley pensando a quando lo rifarò nuovamente.
Lo preparerò per raggiungerti e ritorneremo a ballare e a brindare a noi, stanne certa!

Organizza anche tu l’appuntamento con il tuo gigolo a Bologna o nella tua città.

So già che tra tanti accompagnatori a Bologna, sceglierai me.

CLICCA QUI per tutti i contatti del tuo accompagnatore per donne.

Il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.