accompagnatori roma

Accompagnatori Roma

Accompagnatori Roma è la tua ricerca di oggi? Ma allora il tuo gigolo l’hai già trovato per ora…
A proposito della capitale, giusto qualche giorno fa ho avuto nuovamente il piacere di tornarci e incontrare chi non vedevo da inizio estate.

I GIORNI PRECEDENTI

I giorni precedenti all’appuntamento l’accompagnatore e la sua bella intensificano lo scambio di messaggi, perché l’ora fatidica sta per arrivare e immancabilmente ci si sente più arzilli, frizzanti e non solo. Prima del mio arrivo lei mi dice che è sempre in ansia, ma farò veramente questo effetto?

Però con tutta l’ansia addosso questa volta ha tentato di boicottare il mio arrivo, prendendomi simpaticamente per il culo…
La furbastra da prima mi scrive che c’è uno sciopero Alitalia e che quindi bisogna annullare il tutto.
A me viene il dubbio che sia una notizia non vera, quindi non ci casco.

Dopo qualche ora mi comunica che nella mail devo sicuramente aver ricevuto la comunicazione dell’agenzia che confermava lo sciopero. ” Ma nooooo, che cazzzooo” esclamo io…prendo in mano la situazione e scopro che non c’è nessun tipo di sciopero in programma…Giuro tremenda vendetta.
Smascherato lo scherzone è già ora di prepararsi e partire.

FINALMENTE A CASA SUA

L’accompagnatore per donne atterra senza problemi, lei deve ancora arrivare all’aeroporto. Il tempo di fumarmi una sigaretta e l’intravedo da lontano entrare con la macchina davanti agli arrivi, accosta e finalmente ci si può riabbracciare.

Sprizza gioia da tutti i pori, è bellissima nel suo tubino a righe, mi stringe forte ma dobbiamo subito salire in macchina per spostarci, molti uomini la guardano, impossibile non notarla. Ci sono 27 gradi, qui l’estate fa ancora da padrona, ottima cosa.

L’accompagnatore a Roma e l’affascinante donzella finalmente ritrovati e con destinazione casa sua. Durante il tragitto si scherza e si ride come sempre, lei girata con lo sguardo verso di me che mi racconta un monte di cose e io con la mano tra le sue gambe a testare la situazione.

Dobbiamo fare una sosta per far benzina e come sono li con la pompa in mano lei mi si avvicina e mi abbraccia intensamente per qualche secondo. In quel gesto ho sentito tutto il suo affetto e la voglia che aveva di me.
In macchina mi confessa che le è venuto spontaneo farlo, che lei generalmente non si comporta così, ma…

Dieci minuti dopo siamo nel suo appartamento, la tavola da pranzo già preparata per noi, ma tutto il lavoro per la preparazione del nostro banchetto l’ho dovuto fare io, non è che mi sfrutterà troppo?
Il gigolo a Roma che deve pure cucinare, ci sta oppure no? Ma come no, l’ho fatto con molto piacere perché mi piace viziarla.

Questa volta le ho fatto provare un piatto tipico dell’est, lei ovviamente non l’aveva mai assaggiato ma è stata bravissima ad acquistare tutti gli ingredienti che le avevo detto. Durante la preparazione si stappa la prima bottiglia di Cannonau ed è subito fiesta!

IL NOSTRO POMERIGGIO

accompagnatori roma 3

Seduti finalmente a tavola, si inizia a mangiare senza mai stare in silenzio. Lei assapora e si gusta la nuova pietanza, complimentandosi, ogni dieci minuti facciamo un brindisi perché oggi ci va così.
La situazione a tavola si fa sempre più calda, incandescente direi.

Le mani di entrambi iniziano ad eplorare la figura che si ha davanti, l’eccitazione cresce e lei me ne prende una ed inizia a leccarmi un dito, avete presente come, no? Si, proprio così. Ormai la cognizione del tempo non ci appartiene più, non abbiamo orari da rispettare, non abbiamo orologi, ma ancora del vino, quello sì 😉 .

Non abiamo fatto in tempo a bere il caffè che ci siamo ritrovati mezzi nudi a fare i porcelli, porcelloni direi a questo punto. La voglia era così tanta che la stanza da letto non l’abbiamo nemmeno considerata, troppo lontana ed inutile in quel momento. La passione ci ha letteralmente travolti.

Ansimava, si contorceva dal piacere, godeva, veniva ed io mi assaporavo questa visione e sensazione che provavo stando dentro e fuori di lei. A momenti piano a momenti forte la sbattevo, l’eccitazione non finiva mai.
Qualche tempo dopo ci siamo un po’ calmati, abbiamo fatto un altro brindisi e abbiamo ricominciato, raggiungendo questa volta il matrimoniale.

LE ORE SUCCESSIVE

accompagnatori roma 1

Non si sa come ma si son già fatte le 20:30 e la fame si fa sentire. L’accompagnatore per donne a Roma e lei, nel suo soggiorno, distesa sul suo bel divano si addormenta dolcemente. Ma non era l’uomo che si addormentava dopo l’orgasmo? Qui mi sa che è la donna ad avere questa esigenza 😉 .

Ora lei riposa ed io non voglio disturbarla, quindi che fare? Per non sbagliare mi rimetto ai fornelli, dovremmo pur cenare…A piatto pronto la sveglio delicatamente, lei sussurra qualcosa e pian piano riprende conoscenza.
“Ma è già ora di cena?” Mi fa tutta intontita. “Certo, è già tutto pronto”…”Sei un amore!”

Questa è stata solamente la punta dell’iceberg del nostro appuntamento di 48 ore, al momento non vorrei dilungarmi troppo su cos’è successo il giorno seguente, oppure vi interessa e volete che continui? Ditemi pure la vostra, buona serata bellezze!

Accompagnatori a Roma? Non cercare altrove, mi hai già trovato.

Organizza ora l’appuntamento con il tuo gigolo a Roma
o nella tua città, clicca qui.

L’accompagnatore per donne che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

6 comments

Leave Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.