accompagnatore donne sbattimi

Accompagnatore Donne Sbattimi

Accompagnatore donne sbattimi come il telecomando, quando stanno finendo le batterie! Buongiorno bellezze dal vostro gigolo, ed eccomi qui a scrivervi. Come non postarvi questa foto, ovviamente creata da un mio amico e che oggi ho voluto postarvi, fa troppo specie, non credete?

Poco fa, ritornato a casa dall’allenamento, mi son detto “oggi voglio scrivere qualcosa di diverso sul sito, non una serata fatta con voi magnifiche, comunque qualcosa di non scritto ancora…” Nel mettere in ordine alcune carte, mi è comparso questo adesivo ed ho subito pensato a voi e ora manca solo il discorso attorno all’argomento.

Ma il vostro accompagnatore che fa? Aprendo Facebook ho ascoltato un video di Devid Sassi e la riflessione che fa mi è piaciuta a tal punto che voglio riproporvela…Chissà se anche voi la pensate allo stesso modo, buona lettura…

“E quanto eri brava però tu, a fare l’amore…Infondo veniamo tutti dal nulla e dobbiamo vestirci di maschere per resistere e poi quasi sempre siamo costretti a costruirci una nostra storia per sentirci veri, partendo dalla rabbia per arrivare all’amore.

Lottando fra quel poco di dio che c’è in noi e quel tanto di assurdo che c’è sparso nel mondo. Sono le parole più belle, i gesti, le carezze, i momenti più belli, quelli appena dopo aver fatto l’amore. Quando il mondo è perfetto, l’anima è perfetta e il destino sembra essersi purificato dal male e non c’è bisogno di nessuna spiegazione in quei momenti…

Tutto fila liscio, dalla pelle al cuore, come la luce da una stella all’altra. Due corpicini che se ne stanno li (be, il vostro gigolo è 1.88 per 90 kg e non mi vedo tanto nel corpicino 😉 ) uno sull’altro, ancora caldi di quel calore, avvolti nei profumi magici del sesso, nell’assenza di vergogna e per un cazzo di momento!

Dove vorresti solo guardare in eterno, stringere in eterno, baciare, si cazzo baciare per una fottuta eternità, fiché tu respirando piano piano per non far rumore lasci scivolare la tua mano per dirmi ancora una volta, facciamo l’amore.

E allora ti libera dai pensieri, ti lasci andare e lì così a vivere, a godere, come ogni volta senza parole…”

Penso ci stia tutta la contrapposizione provocatoria della foto (magari un consiglio) e le parole espresse nell’articolo. Quante volte ho vissuto gli stessi momenti, questi descritti appunto, nella mia vita, tante ma sicuramente mai troppe.
Credo sia una delle cose più belle della nostra anima, del nostro percorso in questo mondo e di questi momenti sono un accanito ricercatore.

Ovviamente come accompagnatore per donne non li ritrovo sempre in tutte le femmine che incontro, con qualcuna li ho vissuti, con qualcun’altra li sto vivendo e meno male che esistono, sono un tassello primario nella mia esistenza, ma non si può sicuramente pretendere di ritrovarli sempre tra le lenzuola.

Al mondo esiste pure anche l’incompatibilità di carattere, idee, gusti e modi di vivere e la diversità di fare sesso per svariati motivi. Le donne che non si lasciano andare non sanno quello che si perdono, rimanendo tese, impaurite e frustrate non potranno mai provare le medesime sensazioni.

Bene, mi sembra di avervi detto qualcosa che metterà in moto le vostre testoline, che vi farà riflettere sui vostri successi e fallimenti durante un rapporto, anche uno di solo ventiquattro ore…Rilassatevi, godete al meglio del momento e se il vostro lui è talmente incapace a cogliere tutto questo oppure non esiste al momento, non temete, ci sono sempre io 😉 Buon proseguimento bellezze!

Organizza anche tu l’appuntamento con il tuo accompagnatore per donne.

Fallo ora, CLICCA QUI per tutti i contatti del tuo accompagnatore.

Il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.