gigolo milano gravidanza

Gigolo Milano Gravidanza

Gigolo Milano gravidanza è il titolo che il vostro amato accompagnatore posta oggi per voi tutte! Buongiorno bellezze, già vi lamentate per il caldo torrido di questi giorni? In questo momento posso dirvi che sono in viaggio e che grazie all’aria condizionata, indosso il giubbotto di pelle;)

Ma veniamo a noi…Allora lei mi contatta al telefono, prima una chiamata persa, messaggino per sentirci dal vivo e via che si presenta. Lei, passato da poco i trent’anni, non ha idea di come funzioni il servizio degli accompagnatori per donne, quindi come tutte mi fa le classiche domande di rito.

La sua esigenza è di usufruire di un mio massaggio per qualche ora. Al primo momento penso sia una donna che mi farà perdere tempo, con questa richiesta di partenza. Io le specifico che puramente massaggi non ne faccio, se le interessa possiamo stare del tempo assieme, fare sesso, perché non credo sia disposta a pagare la mia tariffa base solo per farsi massaggiare.

Fortunatamente il tempo per il massaggio con il gigolo lo intendeva come richiesta velata di far sesso e per fortuna! A questo punto le comunico la cifra e lei mi dice che mi farà sapere, perché deve chiedere a chi le fa questo “regalo” se può andar bene.

Ovviamente il vostro accompagnatore è curioso e quindi mi faccio spiegare chi sia questo uomo così generoso, giusto per farmi un’idea della situazione. Lei con tutta calma mi spiega che è un suo ex amante, lei ha espresso il volere di provare l’esperienza con un gigolo a Milano e lui vuole accontentarla, attendo risposta.

Il giorno dopo mi pare si fa subito sentire, riposta positiva, mi ingaggia. Nella telefonata però vuole specificare una cosa basilare…è incinta. Al momento faccio una faccia di stupore, che mi dura quei due secondi perché ho già avuto a che fare con un’altra donna gravida, quindi il problema a me non si pone.

Quindi l’accompagnatore per donne spara un’ulteriore domanda…”ma sei gestante del tuo ex amante? ”
“no, del mio compagno, siamo una coppia aperta…”
Bene, a me basta sapere questo, non amo fare troppe domande a chi non conosco e mettermi a giudicare, sono affari loro ovviamente.

Dovevamo vederci la scorsa settimana, ma per un suo imprevisto abbiamo concordato senza problemi di spostare la data a ieri. Ho la sua foto sul telefono, mi piace immaginare come sarà incontrarla, ho sentito la sua voce per cinque minuti, qualche messaggio e ora il vostro accompagnatore è a Milano con un compito ben preciso.

Mi dà appuntamento in un quartiere dove ha in affitto un appartamentino che le serve come base per quando si trova in zona per lavoro, quindi non occorre prenotare hotel o quant’altro, meglio così penso. Con il taxi arrivo nel bar che mi ha consigliato, ci sono 35°C, mi accomodo all’esterno, ordino da bere e cazzeggio sul telefono nell’attesa. Mi scrive che è arrivata a casa, il tempo di farsi la doccia e arriva…

gigolo milano gravidanza 3

A questo punto la mia curiosità è alle stelle. Dalla foto è molto carina, fremo per conoscerla personalmente.
Nel momento in cui chiudo il cel, alzo gli occhi e vedo avvicinarsi una ragazza che mi fissa, mi sorride e si presenta, sorrido anch’io. Quel momento unico e particolare in cui realizzi che è con lei che dovrai andarci a letto e ti vengono mille film in testa, fantastico!

Ordiniamo da bere, si osserviamo, ci scrutiamo deliziosamente, lei è calma, pacata, non è truccata, longilinea, carnagione bianca, una faccia da furbetta che non vi dico, ci piace. Parliamo della sua scelta caduta su di me tra tanti accompagnatori per donne, di come gestisce il suo rapporto con il suo uomo e dei sui vizi, il sesso e la tavola.

Non fuma, non beve alcolici normalmente, non fuma le canne, ci ha provato ma con scarsi risultati nel gesto del fumare, le piace la sangria. Non da segni d’imbarazzo, la vedo sicura, in attesa di quello che accadrà, finiamo di bere il nostro drink e decidiamo di dirigersi nel suo appartamento per stare più tranquilli.

Un bilocale carinissimo, tutto ordinato, mi piace pure lo stile, ci sediamo sul divano e mi racconta le sue esperienze sessuali. Frequenta dei privé per scambiasti alle volte con il suo compagno, è bisex, le piacciono le donne al 30% e per il 70% preferisce gli uomini. La donna l’attira solo per giocarsi, per un fatto estetico, poi ha bisogno dell’uomo e in questo caso, oggi il gigolo a milano sarà il suo uomo.

Già adoro questa donna, oltre al suo fascino apprezzo la sua sincerità sui suoi gusti, ne parla come se fosse la cosa più normale al mondo e perché non deve essere così? Ma quanta gente si finge qualcuno altro, addita gli altri e poi ne combina di peggio e di ogni.

Poi quando si tratta di parlare di vita sessuale ed esperienze, tutti a scandalizzarsi, che porca, che maiale, che troia, che farfallono e via dicendo, ma se uno/a è sincero con se stesso e con gli altri che cazzo di motivo ha di vergognarsi dei propri amplessi sessuali? Bigotti inutili!

Bene caro accompagnatore per donne, qui bisogna agire, mi dico, il tempo vola! Allora le chiedo se le va bene, mi faccio una doccia rinfrescante e se poi possiamo accomodarci a letto per decidere il ristorante dove pasteggiare. Le va benissimo.

Dopo una decina di minuti arrivo in stanza, purtroppo non ha un asciugamano grande da prestarmi, ma chi se ne.
Quindi esco da bagno nudo, con tutta calma le domando se posso solo chiudere le tende e mi sdraio accanto a lei.
Qui inizia quella moltitudine di azioni, reazioni, respiri, ansimi, sensazioni che solo a ripensarci mi eccito nuovamente.

Il sesso tra noi sembra la cosa più normale, liberatoria e accattivante che ci sia, ci muoviamo in sintonia perfetta, ci capiamo con le mani, con le bocche, con lo sguardo. Adoro sentirla ansimare, vederla muovere su di me mentre stringo tra le mani il suo bel culo sodo, uno dei migliori che abbia mai visto e toccato con mano.

gigolo milano gravidanza 2

Sa fare bene l’amore, le piace e come le piace e la cosa ovviamente mi eccita. Come non esser arrapati quando vedi che la donna sta godendo del tuo corpo? Sensuale nei movimenti, ha la pelle super liscia, è sinuosa, si tocca e mi eccita avanti, una donna che sa il fatto suo a letto, straordinario!

Come accompagnatore a Milano penso sia una delle donne migliori che abbia mai conosciuto in tutti questi anni sul campo di battaglia, o meglio, letto di battaglia e la cosa mi gratifica non poco. Esausti dell’amplesso rimaniamo in silenzio, ci accarezziamo dolcemente e riprendiamo vigore pian piano.

Oh, ma ora possiamo pure vedere il ristorante dove corre a cena, la fame incalza. Nelle vicinanze ne troviamo di uno molto carino, si prenota e dopo mezz’ora siamo li. Pure a cena continuiamo a raccontarci le nostre esperienze personali, quante cose bizzarerre ed interessanti sento fuoriuscire dalla sua bocca, l’ammiro sempre più perché semplicemente lei sa chi è, cosa vuole e lo dice con una tale calma, che il tutto è invidiabile alla maggior parte delle donne, quelle finte e mezze finte!

Finita la cena, decidiamo di ritornare su da lei…Sigaretta all finestra, mi scatta una foto…Continuiamo un po a parlare sul divano ma dopo qualche minuto decidiamo di tornarcene a letto. Ha la sua compilation sul telefono, dei brani che mi piacciono tantissimo, il vostro accompagnatore per donne è catapultato in una scena da film, bilocale, aria climatizata, lei super affascinante gravida con amante e compagno, io gigolo, manca qualcuno?

Non occorre dirvi che abbiamo continuato a volerci e a farlo, mi sembra quasi scontato, per poi addormentarci liberamente sul suo bel lettone a baldacchino dalle lenzuola viola. O magari vi interessavano i particolari dell’amplesso? 😉

La luce del mattino mi sveglia, sono le sei. Lei è li, sta dormendo, il suo fascino trasuda pure quando sogna.
Posso allungare la mano e accarezzarla, che splendida pelle! Dai, mi alzo e vado a rinfrescarmi, non voglio svegliarla. Quando ritorno, mi chiede l’ora, assonnata passa pure lei per il bagno, semi rinco nuovamente distesi.

Ma sapete, in questi casi, vuoi l’ora, vuoi la penombra, il magnifico panorama che mi si presenta dinanzi, come resistere a non sfiorarla dolcemente per poi finire con le dita tra le sue gambe? Sento tutta la sua eccitazione che mi cola sulle dita, i suoi mugolii di piacere fuoriescono dalla sua boccuccia e in un momento…

Lei viene ancora e riesce ad addormentarsi, io cerco di chiudere gli occhi ma rimango sveglio. Rivedo in un flash tutte le nostre ore, fortissime, per qualità e intensità, sono le otto, è il momento di alzarsi e prepararsi.
Pure lei si sveglia, mi sorride, mi accarezza…Mi rassicuro che sia stata bene, posso preparare il mio trolley.

Una accompagnatore donne a Milano in casa sua, lei scende a prendere la colazione, io mi faccio due caffè e chiudo il bagaglio. Lei teneramente mangia la sua brioche, io chiamo un taxi. Alla mattina non è che si possa parlare molto ovviamente, ci ammicchiamo a vicenda.

Anche oggi è arrivato il momento della mia partenza, tango settanta mi aspetta sotto casa tra dieci minuti, ultimo bacio e abbraccio sulla porta, il tempo si ferma un attimo. “Ciao, fai buon viaggio, prima di pubblicare l’articolo inviamelo, che son curiosa” La porta di casa si chiude alla mie spalle…Musica….THE END…titolo di coda…

Organizza anche tu l’appuntamento con il tuo accompagnatore per donne a Milano o nella tua città.

Fallo ora, CLICCA QUI per tutti i contatti del tuo accompagnatore.

il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.