perdere-verginita-gigolo

Perdere la Verginità con il Gigolo

Perdere la verginità con il gigolo? C’è chi l’ha fatto, chi no e chi lo farà! Ho trattato qualche giorno fa l’argomento perdita verginità e oggi voglio riprenderlo per un semplice motivo, abbiamo qui la testimonianza di una dolce fanciulla che ha scelto me per diventare donna.

Buongiorno fanciulle, so che vi sono mancato in questi giorni, ma tra un appuntamento e l’altro ero un pò preso ma ora eccomi qui a raccontarvi cos’è successo giorni addietro. Ho incontrato Francesca a Milano, lei ha chiamato l’accompagnatore per donne non per una semplice compagnia, per passare un serata da urlo ma a lei interessava la perdita della verginità.

Sapete bene che preferisco postarvi le parole e sensazioni di chi mi incontra e da subito voglio ringraziare Francesca che ha avuto il coraggio di raccontarsi, di parlare di ciò che doveva affrontare e perché ha preso questa delicata decisione e di portarla avanti fino ad atto compiuto, buona lettura.

Ciao Raul, eccomi, finalmente ho trovato tempo per scriverti. Come sta il mio bel accompagnatore?
Ho scritto il seguente resoconto, indirizzato alle donne che leggono il tuo sito. Ho preferito rimanere nel generico-approssimativo riguardo l’imprevisto che ho avuto, ma la sostanza è quella.

Tutto ciò che ho scritto esprime ciò che ho sentito, sinceramente. Approfitto per ringraziarti qui di avermi detto che era un piacere anche per te fare sesso con me…
Ti abbraccio e ti mando un bacio!

Ciao a tutte, voglio lasciare qui qualche parola sulla mia bellissima esperienza con il mio gigolo, precisamente Raul: dunque, qualche tempo fa, dopo averci tanto pensato, ho deciso di contattare un accompagnatore perché non ce la facevo più a tenere repressa la mia sessualità:

gli uomini che avevo avuto si erano rifiutati di compiere fino in fondo l’atto sessuale per problemi loro, poi per vari motivi non avevo fatto chissà che vita sociale e mi sono trovata a 30 anni senza aver mai goduto del sesso. Non mi andava di farlo con uno qualunque, volevo che la prima volta fosse affidata a un esperto,
perdere la verginità non è una cosa di tutti i giorni.

Cerco un po’ sul web e mi imbatto nel suo sito, vedo che ha un fisico stupendo e mi trasmette subito affidabilità. Gli scrivo una email e gli espongo le mie esigenze. Risponde immediatamente e in modo molto diretto, è facile accordarsi con lui. Dato che non posso riceverlo, lo aspetterò in una camera d’albergo.

Così ci accordiamo e il giorno fatidico vado ad aspettarlo in camera, ma sfortuna vuole che, mentre lo aspetto, mi telefona un parente per un problema familiare imprevisto. Capita proprio a puntino per rischiare di rovinarmi la mia prima volta!

Scopro in me una grande disinvoltura nel fare acrobazie per sistemare il problema senza dover rinviare l’incontro con Raul, dato che ci tengo moltissimo. Però devo tenere il telefono sempre acceso e non sono rilassata, chissà se riuscirò a lasciarmi andare.

Finalmente Raul arriva e rompe subito il ghiaccio con facilità, mi sembra di conoscerlo da sempre.
Gli spiego in poche parole che c’è stato un imprevisto e lo sento subito molto comprensivo.
E’ proprio vero che sa capire chi ha davanti: ha intuito subito che mi sarei messa tranquilla chiacchierando, e così mi ha chiesto di raccontagli di me, invitandomi a sdraiarmi e iniziando a baciarmi appassionatamente.

A quel punto se ne vanno via tutti i pensieri e l’agitazione, ed inizia il godimento… il dolore inevitabile della prima volta viene presto rimpiazzato dal piacere, mi prende in tante posizioni e sempre con un misto di forza e di rispetto: con lui mi sento in paradiso e finalmente liberata.

Tra l’altro è molto intrigante fare sesso con una persona di cui ho visto solo foto e con cui ci siamo scambiati qualche parola via sms, ma che in realtà non conosco. Scopro la mia capacità di lasciarmi andare totalmente e godo ripetutamente, colando e schizzando liquido fino a inondare le lenzuola, con la mente libera e concentrata solo sul piacere fisico, fino a sentirmi unita a lui.

Scopro finalmente il sesso, e scoprirlo con lui è stata una scelta di cui vado fiera, perché Raul è davvero fantastico, mi ha allo stesso tempo accontentata nei miei desideri e guidata in modo esperto.
Purtroppo questo bel sogno non può continuare per molto, devo andare via presto, ma apprezzo che lui mi dica che se non avessi fretta sarebbe rimasto con me ancora molte ore.

Mi ha fatta sentire veramente donna e protagonista. Tutti i dubbi sul mio aspetto fisico e sui miei difetti sono scomparsi appena ci siamo sdraiati, mi sono sentita apprezzata in tutti i sensi. C’era una grande intesa tra noi, mi dispiace non aver potuto restare di più per godermela più a lungo.

Ci salutiamo, a malincuore. Chissà che non ci si riveda, più avanti… ( mi fa piacere aggiungere che qualche ora dopo Raul mi ha scritto per chiedermi come andava quel problema familiare, gesto che ho molto apprezzato)
Grazie Raul, credo che anche un atto sessuale come quello che ho vissuto può essere a suo modo una forma di amore.

Volevo ancora ringraziare Francesca che ha saputo trasformare il dubbio di come, quando e con chi perdere la verginità in un fatto compiuto, non solo perché ha scelto me, ma perché ha avuto il coraggio di mettere fine ad un problema sessuale che l’assillava e che doveva risolvere.

Quindi mie belle vergini, se avete dei dubbi e perplessità sull’argomento, potete anche chiedere il mio parere su cosa vi sta succedendo, magari posso indirizzarvi in maniera costruttiva e liberatoria…Un bacione!

Organizza ora l’appuntamento con il tuo accompagnatore per donne!

Fallo adesso, clicca qui!

Il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.