perdere-la-verginita

Perdere La Verginità

Perdere la verginità argomento sempre di interesse per le vergini di tutto il pianeta e qualcuna di queste decide di farlo con un gigolo, un professionista del settore. Certo, molti di voi si chiedono il perché di questa scelta, sono basiti nel saperlo, puntano il dito su tutto e tutti, ma c’è anche chi la pensa in maniera opposta.

Buongiorno mie belle donzelle, oggi parleremo della perdita della verginità con un accompagnatore. In precedenza ho già riportato la crono storia di chi ha volutoperdere la verginità con il sottoscritto, ho riportato la sua mail che conteneva le motivazioni di tale scelta ed oggi voglio riportare anche la mail di Francesca (ovviamente grazie alla sua approvazione) che ha deciso di fare questo passo affidandosi a me.

Buonasera Raul, mi chiamo Francesca, ho quasi 30 anni e vivo a Milano. Ti scrivo perché vorrei passare un paio d’ore con te… (non precedute da cena o aperitivo).
Poiché non posso ospitare (purtroppo), vorrei sapere se sei disponibile a ricevere, o se invece è necessario vedersi in un hotel.

Ovviamente avrei bisogno di sapere quanto prendi (ritengo giusto che tu venga ricompensato adeguatamente e non chiedo certo sconti, ma vorrei essere sicura di potermelo permettere…).

Ti spiego: non ho ancora avuto una completa esperienza sessuale, quindi la perdita della verginità, sebbene sia una ragazza normale, senza particolari problemi fisici o psicologici.

In passato ho avuto due ragazzi, ma… sia uno sia l’altro non hanno voluto spingersi più in là dei preliminari e della stimolazione manuale, sebbene entrambi arrivassero senza fatica all’erezione e io li incoraggiavo ad andare fino in fondo.

Purtroppo entrambi avevano scrupoli morali e blocchi psichici… risultato: oltre a non godere appieno, mi sono sentita frustrata, quasi rifiutata, come non avessi diritto di essere pienamente donna. E inoltre ovviamente mi imbarazza molto essere ancora vergine alla mia età.

Sto ricominciando a uscire la sera ma ci vorrà tempo prima di conoscere altri uomini, e comunque a questo punto non mi va di fare la mia prima volta con un uomo incontrato a caso in un locale.

In sostanza, sento ora la necessità di un rapporto completo, di esprimere la mia energia erotica (che è intensissima) e soprattutto di sentire una forte energia maschile: di relazionarmi, sia pure per pochissimo tempo, con un uomo vero ed esperto, che con forza e delicatezza e, ovviamente, con rispetto, mi faccia sentire completamente donna…

Diciamo, per riassumere, che ho dentro una grande energia sessuale e una mente molto aperta, ma entrambe nascoste dalla classica apparenza di “brava ragazza studiosa e noiosa” 😉
Ti ringrazio molto,
un caro saluto,
Francesca

P.S. scusa la lunghezza dell’email, mi sembrava opportuno farti capire le mie motivazioni e necessità, spero di non averti annoiato!

Perdita verginità con uno sconosciuto o con un professionista? Ovviamente tra le due opzioni lei ha fatto la sua scelta, anche la si può perdere anche con il fidanzato o l’amico del cuore, dipende solo dalla scelta che una donna è portata a fare e le motivazioni che l’avvicinano a questo traguardo.

L’appuntamento con Francesca è stato fissato tra qualche settimana, quindi, se ne avrà piacere, magari si racconterà in queste pagine o magari lo lascerà fare a me o come altra ipotesi porterà solo con la sua prima volta.

Organizza ora l’appuntamento con il tuo accompagnatore per donne.

Fallo ora, clicca qui!

Il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.