gigolo internaionale

Gigolo Internazionale

Gigolo internazionale nel mese di agosto? Ma certo che sì! Buongiorno a tutte voi, che magari state cercando un gigolo internazionale o un accompagnatore Italiano, allora siete sulla pagina giusta.
Lo so che in questi giorni vi ho un po trascurate con le mie avventure, ma forse smetterò di fare il monello o forse no…

Data la definizione del titolo di oggi, devo raccontarvi il viaggio e soggiorno fatto in Croazia, ovviamente accompagnando un anima allegra, solare e divertentissima, senza avere mai avuto un minimo scazzo in sua compagnia.
Credetemi, facendo l’accompagnatore, non va sempre così di culo trovare una donna con cui non ci si rompa le palle passando più giorni assieme, ma fortunatamente con lei è successo.

Ora già immagino la faccia di qualcuna che si chiede se mi son scocciato stando in sua compagnia vero?
Posso dire che se ci si risente per telefono/mail/messaggi e magari ci si rivede, allora non sentirti presa in causa, ma se ti ho fanculizzata a chiare lettere, allora un motivo ci sarà.
Ma non sviamoci dal tema del giorno, perché qui c’è Alessia che vuole raccontarci qualcosa…

Sono una che sa prendere la palla al balzo…quando quella mattina mi hai detto ” si potrebbe andare a Rovigno..”
Avevo già deciso. Fatta come diresti te.
E in un balletto arriva la data dell’appuntamento d’agosto, con le mie quattro ore di treno per Trieste e te che mi aspetti alla stazione. Un sole!

E soprattutto: vai con la tenuta informale da accompagnatore per donne! Le scarpe da ginnastica ti fanno essere più te.
Monto in macchina curiosa di sapere se alla fine di questi tre giorni ci saremmo scoglionati e cosciente del fatto che, caro mio, arrivavo da una vacanza bomba…Avresti tenuto la linea??
…guardinga…

Dopo due minuti zero imbarazzo…
Abbiamo chiacchierato per tutto il tempo del viaggio, io addetta alla radio (aiuto!) e tu all’acceleratore. ..ancora mi devi spiegare perché hai scelto un automatica!

L’ ARRIVO

gigolo internazionale 1

Per fare onore all’avventura cerchiamo li una sistemazione e devo dire che non ci poteva capitare di meglio…accogliente da morire l’appartamento!!
Da li per me è partita la nostra dimensione

Ci prendiamo da bere sulla spiaggia e tu mi fai da cicerone: i luoghi, gli scorci, il Mis Mas.
Io ti osservo, cercando di non farmi scoprire…mi piace come tieni le mani sul volante, come non ti nascondi dietro gli occhiali da sole anche se ce li hai addosso, come guardi l orizzonte,come mi fai scoprire i calamari ripieni più buoni che abbia mai mangiato, come mi salti addosso quando torniamo in camera:naturale, generoso, fascinoso, attento al mio godere, caldo…ti sento…

L’ISOLA ROSSA

gigolo internazionale 3

L’isola rossa non è un imperativo a Rovigno in due giorni, ma noi non ce la facciamo scappare: ho passato una giornata incredibile, un vero e proprio tour sensitivo…l’acqua del mare di tutte le sfumature del verde e dell azzurro, mangiare bene insieme e brindare di continuo, non i coralli ma le tue ciabatte color corallo, la luce,
i riflessi, le battute, l’alcool, un po brilla, il tuo sguardo furbetto, le vibrazioni nell’aria che tu riesci a cogliere perfettamente come fai la strada sterrata nelle pinete basse, la colazione da campioni, il tuo torso nudo, i silenzi che ci sono ma non sono mai pesanti e che nessuno dei due sente l’esigenza forzata di riempire.

LA SERATA

gigolo internazionale 2

Una serata in cui sai essere assolutamente disinvolto e disinibito (anche l’amico tassista che ha aperto la portiera a te e non a me se n è accorto) e non solo sotto le lenzuola che tra parentesi non mi basterebbero mai ma che non ho il coraggio di chiedere…anche quando parli sei cosi: fluido e personale ma senza svelare tutto fino in fondo.

Mi addormento tranquilla e te lo sai!!

Mi rimangono in borsa il mazzo di chiavi dell appartamento (oddio) e tra le mani un po di malinconia del ritorno un po assopita dall’ultima birra davanti ai cavalli…in testa però un sacco di sensazioni belle e immagini che qui ho solo provato a descrivere, che ho ancora addosso e che in parte custodisco perché semplicemente mi va cosi…
un brindisi al godimento!

Un bacio e a presto mio bel Raul!

Eccovi descritte le emozioni ed i pensieri di Alessia che ha provato in mia compagnia in questo viaggio meraviglioso in Croazia, senza nessuna sbavatura, solo con l’inconveniente della coda in autostrada durante il nostro ritorno in Italia, ma che ho saputo risolvere al volo, tagliando per i paesi limitrofi, per poi riportarla a destinazione sana, salva e con un sorriso a mille, grazie a te!

Organizza anche tu l’appuntamento con il tuo accompagnatore per donne!

Fallo ora, fallo qui.

Il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

2 comments

Leave Comment
  1. Elisa

    Bellissimo raccondo Alessia e complimenti per saper prendere la palla al balzo, come dici tu! Ogni lasciata è persa, questo di sicuro l’ho imparato a mie spese…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.