gigolo padova che giornata

Gigolo a Padova, che giornata!

Un gigolo a Padova, in una magnifica giornata primaverile di pieno sole che attende frizzante la sua cliente, questa la scena che si presenta oggi. Buongiorno a tutti voi che mi seguite, oggi vi sparo il racconto di un susseguirsi di momenti che hanno caratterizzato il mio soggiorno a Padova.

Questa volta l’accompagnatore per donne ha appuntamento verso la tarda mattinata con le sua lei in una locanda tipica del centro. La donna in questione è un insegnate di professione, sposata e senza figli. Ci siamo già visti in precedenza parecchie volte, quindi oggi non ci sarà nessun tipo di imbarazzo, perplessità, incognita da parte mia, chissà poi se da parte sua è diventato tutto così naturale incontrarmi.

IL SUO ARRIVO

gigolo padova 2

Arriva in perfetto orario e dopo aver preso un caffè, decidiamo di prendere da bere un calice di vino rosso, accompagnato da qualche stuzzichino perché l’appetito si faceva già sentire. Lei è sempre più bella, sempre più in forma dal giorno in cui l’ho conosciuta la prima volta e anche il suo affetto nei miei confronti è aumentato, almeno è quello che riesco ad intuire.

“Ma che bella giornata, che buon vino e che bella scena io e il mio bel gigolo a Padova, a brindare alla vita in un giorno qualsiasi per gli altri, ma speciale per me!” Così Marzia esclama dopo il primo sorso di vino, preceduto da un brindisi. “Hai pienamente ragione” ribadisco io offrendoli una siga ed allungando una mano per palparle il suo bel culetto sodo.

“Come ti sembro? Ti piace sempre il mio culo?” fa lei…”Guarda, stai tonificandolo sempre più, brava, complimenti, ma sai che poi devo verificare di persona e senza gonna addosso, vero?” le rispondo in maniera goliardica, ma fino ad un certo punto.

“Adoro i nostri incontri, sempre così divertenti e passionali e ogni volta mi chiedo se hai sempre voglia di me o lo fai solo per lavoro…” a questo punto la guardo, la fisso e con un altra palpata sul sedere le faccio capire che adoro quello che sto facendo in quel momento e lei lo capisce così bene che ordina da bere un altro calice perché oggi vuol far festa assieme a me.

Passiamo qualche ora nella locanda a raccontarci, confidarci e stuzzicarci, ben consapevoli di quello che sarà successo da li a poco tra noi. Ora i minuti passano come secondi e dato che non abbiamo a disposizione tutta l’intera giornata, pago il conto e ci affrettiamo verso la nostra stanza d’albergo lì vicina.

NELLA STANZA

gigolo padova 3

Dopo aver passato velocemente la fase del check in, ci troviamo catapultati in una bella stanza, sobria essenziale e con tutti i confort. Giusto il tempo di passare per la doccia e finalmente ci troviamo avvinghiati sotto le coperte, a cercare il piacere il tutti i modi che conosciamo.

Tra un amplesso sessuale e l’altro, ci rilassiamo, sussurrando parole e/o frasi di benessere, di quanto ci piaccia incontrarci così furtivamente, anche durante il giorno e mentre che tutti davanti a noi corrono e girano in una vita frenetica, oggi tocca a noi godere dei nostri piaceri.

Così gentile e premurosa con il suo gigolo a Padova che porta con se pure dell’olio da massaggio, ma non per farsi coccolare lei, ma bensì per massaggiare me! Ma ditemi voi, come non poter essere felici, divertiti ed appagati quando il vostro accompagnatore deve incontrare Marzia?

Lo so che ora, voi belle donzelle che avete incontrato personalmente il qui presente accompagnatore per donne farete dei paragoni tra voi, il culo sodo di Marzia ed i momenti vissuti con me, ma state facendo la cosa più sbagliata, perché in voi provoca solo insicurezze inutili, per il semplice fatto che ognuna di voi è stata speciale ed unica quando è stata in mia compagnia.

Organizza ora l’appuntamento con il tuo accompagnatore donne a Padova o nella tua città.

Fallo ora, clicca qui.

Il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia ed estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.