accompagnatore donne venezia

Accompagnatore Donne Venezia

Ciao, benvenuta nel mio mondo, immagino che tu stia cercando un accompagnatore donne a Venezia? O lo stai cercando nella tua città? Non ti preoccupare, io ti raggiungo ovunque tu voglia. Se sei capitata sulla mia pagina, allora sei alla ricerca di qualcosa di eccezionale e allo stesso tempo sei dubbiosa chi ti troverai difronte quando deciderai di vedermi. Allora voglio proporti, il racconto di chi mi ha incontrato, come vorresti fare tu…

“Un gigolo era sempre stato il mio sogno proibito fin dai 25 anni, e ora che ne ho 54 ho deciso che era tempo di provare. Ho cercato sul web, come accompagnatore donne Venezia e mi sono imbattuta in un catalogo piuttosto nutrito e variegato: bellocci di vario stile, ragazzetti, addirittura qualche personaggio piuttosto triste, poi lui, l’accompagnatore d’eccellenza.

Un uomo, finalmente. E molto sexy.
Ho trovato una sua intervista ed ho potuto ascoltarlo e vederlo parlare e muoversi. Sì, era l’uomo giusto per me. Chiamarlo è stato facile, scherzare un po’ e poi fissare l’incontro nell’arco di una settimana è stato inevitabile.

Devo dire che non sono abituata agli incontri al buio e mettevo in conto che la serata potesse anche non finire a letto, ma avevo voglia di leggerezza e carezze, con o senza sesso: sapevo che lui sarebbe stata la persona giusta.
E’ comparso in stazione di Venezia con un’aria monella che avrebbe steso una Madre superiora di 80 anni e giuro che non avrei fatto fatica ad abbandonarmi in quell’istante.

Ma ho resistito, e non c’è stato bisogno di darsi un tono, mi ha messa subito a mio agio, essendo semplicemente se stesso, come dice lui.
Facile magari essere sicuri di se stessi quando si è un figo da paura, meno facile far stare subito bene una donna appena incontrata.

Aperitivo, cena in un posto defilato, da un amico, non volevo far mostra del gioiello in società, volevo solo che il vino e l’atmosfera leggera facessero crescere quel desiderio che quasi non ricordavo più.
E’ stato così bravo a capire quando la misura era colma, che è stato lui stesso a rinunciare a caffè e digestivo con un: “Bene… coccole?”

Via a casa. Baciarlo è stata la cosa più naturale del mondo e ho capito subito che non mi sarei fermata più. Non racconterò ogni particolare che vorrei restasse mio, però visto che comunque sono qui per condividere e divulgare,
l’esperienza con il mio bel gigolo a Venezia, dirò quello che forse è meno scontato o evidente.

Che abbia un bel corpo è appunto evidente, ma dalle foto non si può sentire quanto sia dolce da accarezzare e baciare e leccare e respirare, soprattutto respirare: il suo profumo, intendo quello della sua pelle, non quello che compra in profumeria, è assolutamente inconfondibile, in qualche modo fragrante.

Lui a letto ti ascolta, come fuori, ascolta i tuoi gesti e i tuoi respiri, i tuoi movimenti e i tuoi tremori; capisce in fretta cosa ti piace e, Allelujah, usa le mani e le dita copiosamente e le usa bene.
Non so voi, ma non è così facile trovare uomini che “sanno dove andare”, non sono proprio introvabili, ma sicuramente rari.

Lui lo sa, dove andare, quando è dentro, quando è fuori e, Allelujah di nuovo, mentre è dentro non dimentica che c’è qualcosa anche fuori. E non cade in catalessi dopo il primo orgasmo, continua a riempirti di carezze, che sembrano casuali, ma guarda caso, vanno proprio in quel punto che ti fa impazzire, alla base della schiena, sembra passare di lì per caso e invece ti tiene calda e piano piano ricomincia.

Dei miei orgasmi non parlo, sono suoi.
Dei suoi voglio solo dire quanto siano “suoi”.
Ci sono uomini urlanti, altri muti, altri in apnea, altri sbuffanti come mantici o ruggenti come belve.

Lui vola e quando riatterra continua a fremere e fremere e resteresti a guardarlo così per ore.
Non chiedetegli amore, vi darà molto di più!”

Intanto volevo ringraziare l’autrice del manoscritto, non soltanto perché ha accettato di scrivere e condividere la sua esperienza con l’accompagnatore per donne a Venezia, ma sopratutto per la fantastica serata passata fuori e dentro al suo bel lettone. A molto presto, Shakira 😉

Organizza ora l’appuntamento con il tuo accompagnatore per donne a Venezia, fallo ora, fallo qui!

Il gigolo che ti raggiunge in tutta Italia e all’estero.

Condividi ora dal tuo telefono questo articolo, a chi pensi possa servire, cliccando sul tasto qui sotto.
(visibile solo accedendo con il cellulare)

6 comments

Leave Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.