gigolo Bologna

Gigolo Bologna

Gigolo a Bologna? Adoro sempre ritornare in questa splendida città, una delle più goderecce d’Italia.
Un accompagnatore per donne che incontra la sua lei, in una giornata di pieno sole, temperatura frizzante nell’aria, passeggio rilassato nel centro, raggiungendo il bar dove ci siam dati appuntamento.

Mi accomodo nel giardino interno, ordino un caffè e rileggo i suoi whatsapp della settimana passata. A qualche passaggio sorrido e mi chiedo se veramente metterà in pratica tutto ciò che abilmente ed esplicitamente mi ha scritto. Ora non c’è più lo schermo di uno smatphone a dividerci, ma soltanto qualche manciata di minuti.

Eccola che arriva, ancora più in forma dall’ultima volta che l’ho incontrata, mi si avvicina, ci salutiamo come due vecchi amici, si siede vicino a me e mettendomi una mano sulla gamba mi chiede di raccontarle le mie ultime novità, di vita personale, lavorativa e progetti futuri. Una chiacchierata che si ferma li dopo una quindicina di minuti, perché mi confida che preferisce andare all’hotel per proseguire le nostre confidenze, come darle torto?

Un accompagnatore per donne a Bologna, lei con le sua camminata sexy, ci dirigiamo a destinazione, tra la gente che non immagina chi siamo, che non si chiede il perché passeggiamo assieme e tanto meno cosa accadrà da li a poco.
Durante il tragitto verso l’albergo, mi rimangono impresse i sui desideri scritti al telefono.

“Caro mio bel accompagnatore, per me l’unico, immagino le tua mani, si appoggiano dolcemente sulle mie gambe
e risalendo piano, piano, forti come l’acciaio, ma su di me sono velluto.

In una dolce tortura, cercano di forzare la mia serrature, ai miei ultimi vani tentativi di resisterti.
Io già adoro quelle mani, mani che potrebbero uccidere, guariscono ed accarezzano, penetrando nell’animo di una donna, fino all’ultimo, animalesco grido.

Quelle mani so che non possono farmi male, lo sento quando mi tocchi nel mio profondo, quando mi stringi forte e mi manca il respiro. Ora io desidero da te uno schiaffo negli ultimi istanti di godimento, neanche di quello sentirò dolore, sarà come se mi avessi marchiato.

Di quel marchio, mi porterò il segno, forse per pochi minuti sul mio corpo, ma all’infinito dentro di me!”

Allora che dire i questo messaggio? Chiaro, forte, dettagliato e mirato per il suo gigolo a Bologna.
Io personalmente adoro ricevere queste, chiamiamole “richieste”, perché denotano già che c’è dello spessore in questa donna. Ma attenzione, non disdegno mica chi non mi scrive messaggi del genere, perché allo stesso tempo devo riuscire a ricercarle in lei, nei nostri momenti più intimi.

Se sei una persona timida o una donna esplicita, per il gigolo sarà sempre una nuova sfida, un momento degno di vita, emozionante, unico ed irripetibile. Se hai qualche dubbio o domanda da farmi, non essere timida, sentirti a disagio, tu contattami e raccontati, senza paure, senza timori di essere giudicata.

Organizza ora l’appuntamento con il tuo gigolo a Bologna o nella tua città.

Fallo ora, fallo qui!

L’accompagnatore per donne ti aspetta…

Condividi ora dal tuo telefono questo articolo, a chi pensi possa servire, cliccando sul tasto qui sotto.
(visibile solo accedendo con il cellulare)

2 comments

Leave Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.