accompagnatore Milano

Accompagnatore Milano

L’accompagnatore a Milano? Ma certo, eccomi qui! Buongiorno belle donzelle, so bene che la vostra curiosità vi porta spesso a leggere le mie avventure, le avventure del gigolo a Milano o in qualsiasi città in cui mi trovi.
L’accompagnatore che si sposta in tutta Italia e all’estero, per raggiungerti dove tu voglia.

Allora oggi vi posto questo mia esperienza, un esperienza che vissuta come accompagnatore per donne e in primis come uomo mi teletrasporta in un istante ancora in quella camera d’albergo a Milano. All’inizio il solito iter dell’appuntamento come tanti, ma poi, nell’evolversi delle cose, il clima si è fatto sempre più rovente ed intenso, insomma, uno di quell’incontri che non lo scordi tanto facilmente.

L’accompagnatore Milano tra breve tempo deve rivedersi con la donna vogliosa di lui e quindi la sente per definire i dettagli. Nella telefonata di qualche giorno fa, ci si accorda per Hotel, orario e data, ma nella conversazione, lei ha una richiesta da farmi e più in particolare mi lascia con una domanda:
“potresti essere più cattivo?”

Ovviamente, a freddo rispondo tempestivamente ed ironicamente che mi son regolato la cattiveria quasi al massimo e che non ci sarà nessun problema a farlo. Ma poi, come gigolo a Milano, voglio sapere nel dettaglio la sua idea, perché voglio sempre soddisfare chi condivide il letto con me. Allora lei che fa, mi scrive qualche riga per esplicare meglio le sue intenzioni. Eccole…

“Caro mio bel gigolo Raul, sono ancora in attesa di quella bella sculacciata che mi promettesti ormai un anno fa alle terme. Ero più’ bagnata della piscina…
Voglio stare a pecorina su di un tavolo, bordo letto, e tu dietro che me lo spingi, mi sculacci e mi dici le porcate…

A me piace essere leccata dappertutto, i capezzoli e le orecchie in particolare modo oltre alla fichetta che sai leccare in maniera eccezionale, non solo perché sei un accompagnatore per donne a Milano, perché sei tu.
Mi piace quella sensazione di quando un uomo ti prende per i fianchi con forza e non riesci più’ a divincolarti…

Mi piace che tu mi prenda per i capelli e mi costringi a stare in ginocchio a farti uno dei fantastici pompini e mi incoraggi a fare sempre meglio e di più’..
Tu comprends?

Volevo dirti…
La sera prima non ti far spompare dalle tue amiche, perché’ se ci sta, ti chiedo di fare sesso anale con me.
E’ molto che non lo faccio e il mio buchino e’ delle dimensioni di uno spillo e quindi ci vorrà un po’ di forza e un buon massaggio per farlo oltre al lubrificante che porterò.

Ultimamente sono stata di nuovo alle terme e mi sono quasi scopata con il massaggiatore che mi ha fatto un massaggio particolare nella zona anale che mi ha molto rilassato e che ti faro’ vedere.
Ti manderò’ selfie… cosi ti ispiri..
In fondo il mio lato B non e’ per niente male..
Adesso vorrei proprio che tu mi strappassi le mutandine di dosso, mi buttassi a letto per cavalcarmi come più’ ti piace, vorrei fare la tua schiava…
Bacio”

Ora voglio un applauso per questa donna! E che cazzo, si! Sempre educata, mai invadente, precisa, corretta, fisicamente ed intellettualmente super ok, eppure riesce, (detto da lei, grazie a me) a comunicare in maniera esplicita le sue voglie sessuali, senza nessuna vergogna e sempre con rispetto per lei e per me.

Secondo me questo è il giusto mix che una donna dovrebbe avere per se stessa e per approcciarsi all’uomo, ma allo stesso tempo molte donne mentono a loro stesse e tanti uomini hanno paura di queste donne.
Ma magari, tu donna che stai leggendo questo articolo, con un incontro con l’accompagnatore a Milano o nella tua città, riesci a migliorare il rapporto con te stessa e con l’altro sesso. Pensaci!

Vuoi organizzare l’appuntamento con il tuo gigolo? Fallo ora, fallo qui!

L’accompagnatore per donne ti aspetta…

Condividi ora dal tuo telefono questo articolo, a chi pensi possa servire, cliccando sul tasto qui sotto.
(visibile solo accedendo con il cellulare)

2 comments

Leave Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.