Accompagnatori Per Donne

Accompagnatori Per Donne

Ciao donna, stai cercando degli accompagnatori per donne? Guarda, se sei sulla mia pagina, uno l’hai trovato sicuramente! Sono il tuo gigolo Raul, sarò il tuo amante, il tuo amico, il tuo complice, sarai tu a decidere come vorrai vivere i nostri momenti.

Tra tanti accompagnatori per donne, io sono stato scelto, da una donna con la D maiuscola, per intrattenermi con lei, perché cercava un gigolo di tutto rispetto, un professionista del settore e ha voluto organizzare una serie di appuntamenti, dove potersi ritagliare un angolo di felicità, solo per se stessa.

Il giorno prima di vederci, ha mandato una mail al vostro accompagnatore per donne, per specificare appunto le sue aspettative, i suoi voleri, le sue voglie. Non tutte lo fanno, per via dell’imbarazzo, per la poca sicurezza, per via che un incontro con un accompagnatore non l’hanno mai avuto. Ma vediamo ora assieme cosa mi ha scritto.

“LA CONCUBINA

Oggi mio padrone ti chiedo, ti imploro, di piegarmi alle tue volontà, di diventare tua schiava di sesso.
Voglio sentirti entrare nelle mie viscere con forza, le tue spinte fino allo stomaco, fino al cervello, fino a bruciarmi gli ultimi neuroni rimasti.

Senza pietà, aggrappati ai miei capelli e stringimi dietro la schiena i polsi.
Spingimi la testa nel cuscino, io rimarrò senza fiato, incapace di ribellarmi, in questo atto di totale sottomissione.

La pelle mi brucerà, così come il mio corpo. La mia fica si schiuderà bagnata alla ricerca disperata delle tue dita e tu puntualmente esaudirai questo mio desiderio. Poi, quando sentirò la pelle del tuo membro tirata allo spasmo, capirò che stai per venire.

Io stringerò il cuscino per resistere ancora gli ultimi istanti di dolore e godrò solo nel momento in cui sentirò il preservativo riempirsi di sperma caldo e le mie natiche rosse dalle tue sculacciate.
Allora troverò la forza per alzare la testa e urlare tutto il godimento che mi darai.

Sarà come perdere i sensi e tu mi vedrai come svenuta. Ti chiedo di risvegliarmi da questo torpore, mettimi in vasca, in braccio a te e mi sembrerà di volare. Lavami e mettimi la crema, avvolgimi in un telo di spugna morbida e rimettimi a letto usando tutta la cautela possibile, così come si fa con un oggetto fragile, perché così sarò io in quel momento, ancora tremolante, ancora ansimante.

Abbi cura del mio corpo perché te l’ho affidato totalmente. Ascolta il mio respiro regolarizzarsi e accarezzami dolcemente così potrò riprendere i sensi. Io mi tatuerò delle ali nere e quando tu vorrai venire a prendermi, sarò la tua schiava docile e disponibile. ”

Come non essere lusingati che una donna così abbia voluto me e solo me tra tanti accompagnatori per donne?
Mi ha confidato, che prima di scegliere me come accompagnatore ha fatto un giro sui vari portali e siti, ma io le ho trasmesso subito sicurezza, affidabilità, fascino, carattere ed eros.

Ho apprezzato questa sua mail, immagino che non sia stato facile per lei scrivere queste cose, ma l’ha fatto di getto, con la mente ed il cuore in mano, non ha avuto esitazioni a comunicarmelo, anche se in forma scritta, ma l’importante è che l’abbia fatto.

Voi, avreste fatto la stessa cosa prima d’incontrare il vostro accompagnatore Raul?

Organizza un appuntamento con il tuo gigolo, fallo ora, fallo qui!

L’accompagnatore per donne ti aspetta…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.