gigolo rimini

Gigolo Rimini

Stai cercando un gigolo a Rimini? Allora sei capitata sulla pagina giusta!
Oggi vi propongo come lettura un altro pensiero della donna che mi aveva scritto qualche giorno fa e che, visti i vostri commenti, era piaciuta un sacco.

“Ciao, oggi giornata festiva per me, avevo una mezza idea di spostarmi in un altra città e magari di cercarti, magari come gigolo a Rimini, chissà se ti avrei trovato. Ieri sera ho scritto giusto qualche riga per te, per farti sapere che quando ti penso la cosa non mi è del tutto indifferente.

Solito divano, solita stanza, al posto della prosecco, questa sera c’è la birra.
Il bicchiere ancora in mano.
E ancora tu, nella testa l’accompagnatore a Rimini.
Lo sai, devo finire, non posso concedermi distrazioni, ma appena raccolgo i capelli eccoti lì pronto, ad inumidire con le labbra il mio collo, intimidendo la mia pelle che subito diventa calda.

La mia solita smorfia per rimetterti al tuo posto, non si può!
Ma intanto allungo le mani dietro per tenerti, per non farti allontanare, mio bel accompagnatore per donne a Rimini.
Una ora mi serve per sorseggiare e l’altra continua a tenerti, stai con me vuole dirti.
Appoggi il tuo bacino alla mia schiena, tenendomi sollevati i capelli, mi conosci, quando mi rilasso mi fanno impazzire.

Ogni tanto li tiri un po’ costringendomi a portare leggermente in dietro la testa, dove tu per compensare il “forte gesto” mi schiocchi un bacio sulla fronte.
La tua erezione è lì, ferma, la sento sulla colonna vertebrale, so che non mi lascerai bere. Basta!

Ora mi sposto sul mio sgabello, lo faccio ruotare, quattro giri completi in modo che sia più basso. Sbottono con urgenza i tuoi jeans, è questo quello che vuoi, le mie labbra si schiudono sul tuo sesso, prima solo in alto poi la lingua lo bagna per poi vederlo sparire tutto, tutto nella mia bocca.

Le tue mani tengono la mia testa, percepisco da come la tieni quando devo aumentare il ritmo,
il tuo fiato si fa sempre più corto, il mio piacere nel darti piacere sempre più incontrollabile e così nella mia bocca vieni, sereno, rilassato, le tua ginocchia si piegano appena, ora so che mi lascerai proseguire.

Mi alzo bevo un sorso di birra e accenno un piccolo bacio, augurandoti la buona notte.
Spero che il mio piccolo e denso pensiero ti sia piaciuto, mio bel gigolo di Rimini.”

Che dire? Ricevere una mail del genere, mi accende tutti i sensi, divento immediatamente concentrato e leggo, leggo con attenzione ogni parola, mi immedesimo nel momento in cui l’ha scritta, nella mia testa compare tutta la descrizione fatta, come se noi due fossimo all’interno di uno schermo, lei e l’accompagnatore di Rimini.

Vedo lei che sorseggia in silenzio, io compaio nel mentre mi sta pensando, poi come in una scena mai vista prima, non mi perdo un solo particolare di quello che sta succedendo, perché sta accadendo a lei, a me, a noi. Ma guardarla una volta sola non mi basta, quindi ritorno indietro con il nastro e me la rivedo fino a quando non son riuscito a carpire ogni più piccolo gesto e smorfia fatta da entrambi.

Hai voglia anche tu di descrivere come ti immagini il nostro incontro? Fallo pure!

Organizza l’appuntamento con il tuo gigolo Rimini, fallo ora, fallo qui.

L’accompagnatore per donne che ti raggiunge in tutta Italia e all’estero.

Condividi ora dal tuo telefono questo articolo, a chi pensi possa servire, cliccando sul tasto qui sotto.
(visibile solo accedendo con il cellulare)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.